Home / sport strill it archivio / Viola pallacanestro / Liomatic Viola: Neroarancio sconfitti a Bisceglie nel supplementare 83-74

Liomatic Viola: Neroarancio sconfitti a Bisceglie nel supplementare 83-74

violabasket

di Gianni Tripodi – I neroarancio vengono sconfitti al supplementare dall’Ambrosia Bisceglie 83-74 nell’ultima gara della stagione regolare

 (non verrà disputata la gara con Siracusa esclusa dal campionato). I padroni di casa mantengono così l’imbattibilità casalinga, in un PalaDolmen mai inviolato dall’inizio della stagione, Bisceglie conquista due punti che danno la certezza matematica della seconda posizione, la Viola invece rimane al sesto posto a quota 28 punti.

Una sconfitta maturata nel tempo supplementare. Dopo i primi due quarti di gioco con i nerorarancio in vantaggio di 8 punti, la squadra di coach Bianchi a fine terzo quarto è calata un po’ in fase realizzativa e l’Ambrosia ne ha approfittato. Nell’ultimo quarto reggini sopra di 3 lunghezze a pochi secondi dal termine, Bisceglie grazie alla tripla di Storchi ha mandato la gara all’overtime. Un supplementare senza storia, i padroni di casa sostenuti dal pubblico hanno creato un parziale di 16-7 vincendo la gara. La Viola vede così sfumare la vittoria solo nei minuti finali, come già accaduto sabato contro la capolista Massafra. Una buona prestazione per Negri e compagni su entrambi i lati del campo che di certo non meritavano questa sconfitta, forse un po’ di sfortuna. Ottima la prestazione di Gabriele Niccolai schierato nel quintetto titolare da coach Bianchi che chiude con 20 punti (miglior realizzatore) e con un 50% dal campo, buona anche la prestazione di Negri con 19 punti e del solito Marcelo Dip, doppia doppia da 14 punti e 17 rimbalzi.

 

PRIMO QUARTO: Gara subito in equilibrio, dopo 5 minuti le due squadre sono in parità sul 10-10. Per Bisceglie c’è un ispirato Carlos Mainoldi che infila canestri importanti, i reggini rispondono con un super Gabriele Niccolai con un 2/2 da dalla lunga distanza e con i canestri da sotto di Claudio Negri. Ancora Mainoldi prova a portare avanti i pugliesi, ma i neroarancio con il solito Negri e la tripla di Max Di Lembo passano in vantaggio di una sola lunghezza. La Viola prova a scappare via con il canestro da sotto di Dip, ma allo scadere la tripla di Maino, riduce lo svantaggio per i padroni di casa ad un solo punto.

SECONDO QUARTO: Ottimo l’avvio dei neroarancio, subito un parziale di 7-0 firmato da Manzotti, Negri e Dalla Vecchia. Bisceglie trova a stento il canestro, complice una buona difesa reggina. Bisceglie con il 35% dal campo è a digiuno di punti. E’ Storchi ad interrompere il digiuno pugliese con il canestro del -6. In ombra per sette minuti si rivede Mainoldi che prova a scuotere i suoi. Marcelo Dip crea non pochi problemi ai lunghi pugliesi e riesce a segnare da sotto. Coach Bianchi rimette sul parquet Niccolai che realizza subito la tripla del nuovo max vantaggio, +11. Ottima la prestazione al tiro di Niccolai con un 3/3 dalla lunga. Gli ospiti nel finale con Novati riescono a ricucire lo strappo e si arriva al -6 per Bisceglie, 31 a 39.

TERZO QUARTO: Il protagonista del terzo quarto è Claudio Negri che prova a creare l’allungo decisivo. Bisceglie non ci sta e guidata dal duo Maino-Mainoldi prova a tenere testa ai reggini. Brutto momento in attacco per la Viola che non riesce a segnare. Negri viene stoppato da Mainoldi e l’azione successiva Storchi stoppa Dalla Vecchia. Finalmente lo stesso Dalla Vecchia trova la tripla del +5 che scaccia via la rimonta pugliese. Marcelo Dip segna da sotto il +7 e coach Ciracì chiama il timeout. A 4 minuti dal termine i padroni di casa guidati da Gallerini che segna 4 punti di fila, riporta Bisceglie al -1 a fine terzo quarto.

ULTIMO QUARTO: Come accaduto sabato con Massafra, la Viola butta via un ottimo vantaggio creato nei primi due quarti. Gallerini porta in vantaggio Bisceglie, non accadeva dai primi minuti del primo quarto. Finalmente torna a segnare Niccolai, canestro importante che vale il 55 pari.

I pugliesi credono nella rimonta e ancora con Gallerini rimangono avanti. Il secondo canestro dal campo di Max Di Lembo arriva in un buon momento, canestro fondamentale che ridà due punti di vantaggio ai reggini a 6 minuti dal termine. Maino con due canestri di fila riporta avanti i suoi. Coach Bianchi non ci sta e ferma la partita, dal rientro dal timeout è Dip da sotto a ridurre il gap di 2 punti. L’uomo dell’ultimo quarto è Gabriele Niccolai, prima segna una tripla e poi da sotto segna subendo il fallo. Claudio Negri da sotto per il +3. Coach Ciracì chiama timeout per gestire gli ultimi minuti di partita. Storchi da 3 impatta sul 67 pari a un minuto dal termine e si va al supplementare.

SUPPLEMENTARE: Bisceglie spinta dal pubblico del PalaDolmen ha una marcia in più, Storchi e Mainoldi creano un parziale di 10-5 che tagliano le gambe ai reggini. Non bastano i liberi di Niccolai e la tripla di un generoso Roselli, Gallerini nel finale chiude i conti e dà la vittoria a Bisceglie. Finisce 83-74.

Domenica 28 marzo la gara con Siracusa non verrà giocata per l’esclusione dal campionato della squadra siciliana, la Viola adesso giocherà in Coppa Italia contro Rieti, un buon test in vista della fase ad orologio. L’esordio in coppa mercoledì 31 marzo alle ore 19:15 presso il PalaSport San Pietro di Foligno (PG).

 

 

 

RISULTATO FINALE: AMBROSIA BISCEGLIE-LIOMATIC VIOLA RC 83-74

 

 

PARZIALI:

1° quarto: 18-19

2° quarto: 33-39

3° quarto: 50-51

4° quarto: 67-67

Supplementare: 83-74

 

 

 

LIOMATIC VIOLA RC

 

Niccolai 20, Negri 19, Dip 14 e 17 rimbalzi, Di Lembo e Roselli 6, Dalla Vecchia 5, Manzotti 4

 

 

AMBROSIA BISCEGLIE

 

Mainoldi 21, Gallerini 19, Maino 16, Storchi 15, Novati 5, Filloy 3, Torboli e Polselli 2