Home / sport strill it archivio / Viola pallacanestro / Bianchi (Liomatic Viola): “Avremmo meritato di più”

Bianchi (Liomatic Viola): “Avremmo meritato di più”

Delusione nelle parole dei protagonisti della Liomatic Viola dopo l’occasione sprecata contro Massafra, ecco cosa hanno detto in  conferenza stampa.

 

 

-Giuseppe D’Iapico-

La vittoria di Massafra è stata meritata, ci ha sempre creduto e ci ha messo in grande difficoltà su entrambi i lati del campo. Nelle ultime azioni di gioco abbiamo perso un po’ la concentrazione e le due bombe di Di Viccaro nel finale ci hanno punito. Lo sapevamo che era una squadra aggressiva e ci siamo preparati in settimana, ma purtroppo non siamo riusciti a contrastarli. Oggi abbiamo dato il massimo, siamo stati ingenui alla fine. Comunque oggi usciamo tutti dal campo a testa alta.

 

-Coach Massimo Bianchi-

Era molto importante per noi vincere oggi perché vincere oggi ci avrebbe dato buone possibilità di arrivare terzi, la squadra ha dato tutto in campo. Nel primo tempo ci siamo mossi di più, nel secondo un po’ meno. In questa sconfitta siamo stati avanti quasi sempre, abbiamo iniziato male il terzo quarto con delle palle perse, abbiamo sbagliato dei tiri facili da sotto di cui uno a un minuto dalla fine che avrebbe potuto ribaltare la partita. La partita l’abbiamo impostata abbastanza bene, abbiamo provato una difesa a zona un po’ particolare una particolare 2-3 con dei movimenti diversi dalla 2-3 classica, era la prima volta che la facevamo e ha dato dei buoni risultati. Il rammarico è quello di non aver portato a casa una vittoria che la squadra oggi ha meritato, senza togliere nulla a Massafra.

 

-Sebastiano Grasso-

E’ un peccato, abbiamo iniziato la partita nel migliore dei modi, eravamo abbastanza concentrati, fino al terzo quarto siamo rimasti uniti e abbiamo fatto pochi errori, poi nell’ultimo quarto abbiamo iniziato a disunirci e a perdere palloni. Loro sono stati bravi a punirci. Oggi purtroppo non riusciamo a rimanere concentrati per tutti i 40, la partita è stata decisa da degli episodi.

(a cur di Gianni Tripodi)