Home / sport strill it archivio / Viola pallacanestro / Liomatic Viola ok contro Foggia

Liomatic Viola ok contro Foggia

(da www.reggioacanestro.it) Torna alla vittoria la Liomatic Viola Reggio Calabria superando Foggia al PalaCalafiore ed interrompendo la striscia di due sconfitte consecutive che

 aveva lasciato un po’ l’amaro in bocca durante le feste appena trascorse. Vittoria doveva essere, dunque, e vittoria è stata contro una Libertas apparsa molto sottotono e sicuramente lontana parente di quella affrontata nel girone d’andata in Puglia. Era la seconda giornata di campionato con una Viola in piena fase di ricerca dell’amalgama; ieri, nonostante le importanti assenze di Roselli e D’Iapico, si è vista un’altra Liomatic, che ha ottenuto il massimo col minimo sforzo. Un basket semplice ed efficace quello ammirato sul parquet del PalaCalafiore che ha messo subito sotto i pugliesi, evidentemente condizionati anche dalla lunghissima trasferta a pochi giorni dal precedente impegno in casa contro il Bari.

Il match è stato a senso unico sin da subito. Ad una prima fase di studio, caratterizzata da ritmi molto bassi, è seguito il primo break Viola che dal 7′, sul punteggio di 12-11, ha piazzato un parziale di 11-0 che ha consentito agli uomini di coach Bianchi di chiudere il primo quarto sul 23-11.

Il secondo quarto inizia con un’ulteriore zampata dei neroarancio che allungano fino al +16 (27-11 al 13′). E’ allora Desiato, con un canestro dalla media, a rompere il digiuno ospite, dopo ben 6 minuti di black-out offensivo della Libertas a cavallo tra fine primo quarto ed inizio della seconda frazione. Foggia è, però, totalmente fuori dal match, coach Bianchi lancia nella mischia Grasso ed il numero 19 neroarancio lascia subito il segno realizzando cinque punti consecutivi; Manzotti e Dip completano l’allungo fino al +24 (37-13 al 16′). E’ buio pesto per la Libertas, che trova in Toppino, Magnani e Chirico gli unici spunti positivi. Il primo tempo si chiude sul 40-23.

Il terzo quarto si apre con due bei canestri di Chirico; qualche minuto dopo, è ancora Chirico a contribuire al mini-break pugliese che consente agli uomini di coach Leonetti di accorciare il gap fino al -9 (49-40 al 27′). Coach Bianchi striglia i suoi che piazzano subito un 8-0 che riporta gli ospiti a distanza di sicurezza e permette alla Liomatic di chiudere la terza frazione sul 57-42.

L’ultimo quarto è solo “garbage time” e la Viola controlla e chiude il match sul 77-54. Molto soddisfatto coach Bianchi in sala stampa a fine gara; complimenti per tutti, soprattutto considerando le insidie di una gara affrontata con soli 8 effettivi e pochissime rotazioni. Due punti importanti, dunque, anche alla luce degli scontri diretti che domenica vedranno di fronte Siracusa-Massafra e Bisceglie-Corato. La Viola rosicchierà sicuramente due punti a due delle dirette concorrenti in classifica e si preparerà poi alla durissima trasferta sabato prossimo in quel di Pozzuoli contro la Serapide di Marco Scorrano.