Home / sport strill it archivio / Serie B sport / Reggina, Atzori vicinissimo al ritorno in riva allo Stretto

Reggina, Atzori vicinissimo al ritorno in riva allo Stretto

 

 

 

 

 

La Reggina dovrebbe far sedere sulla sua panchina uno che la maglia amaranto l’ha già indossata da calciatore.

Poteva essere Cevoli, si tratta invece  di Gianluca Atzori che questo pomeriggio ha incontrato i vertici della società di Via Delle Industrie.

Il colloquio tra le parti è stato positivo e se la fumata non è stata bianca, è solo perchè ci sono da limare dettagli sull’accordo e sulle strategie da adottare per la prossima stagione.

Incassato il no di Lerda, Foti ha scelto un tecnico giovane che seguiva da tempo, sin da quando guidò il Ravenna alla sua prima esperienza da allenatore,  dopo essere stato il secondo di Baldini e Zenga.

In Romagna con lui iniziò a sbocciare Pettinari, ma il giocatore, attualmente in comproprietà tra amaranto e Cittadella, difficilmente potrebbe ritrovarselo nell’organico della prossima stagione, tenuto conto che mezza serie A lo segue.

Nello scorso campionato   venne esonerato dal Catania dopo quindici partite in cui la sua squadra espresse un buon calcio ma poco concreto, non è un caso che la formazione etnea più che con l’arrivo di Mihajlovic sia decollata con l’avvento del bomber Maxi Lopez.

Affinchè l’accordo tra Atzori e la Reggina si formalizzi sarà necessario che i rossazzurri, con cui ha ancora un anno di contratto, lo liberino, ma non dovrebbero esserci problemi.

Dal punto di vista tattico predilige la difesa a quattro e nel corso della sua esperienza in Sicilia ha utilizzato prevalentemente il 4-3-3.