Home / sport strill it archivio / Serie B sport / Grosseto-Reggina, amaranto alla ricerca della vittoria-salvezza

Grosseto-Reggina, amaranto alla ricerca della vittoria-salvezza

 

Il Grosseto si gioca le residue speranze di agganciare il treno dei playoff, la Reggina va alla ricerca dei tre punti che le assicurerebbero la matematica salvezza con un turno di anticipo senza dover aspettare buone notizie degli altri campi.

Questo pomeriggio, con fischio d’inizio alle ore 15:00, toscani ed amaranto si affrontano nel penultimo turno della serie cadetta.

I padroni di casa sono in formazione rimaneggiata e dovranno rinunciare al loro uomo migliore, Pinilla, ma non di minore importanza vanno considerate le assenze di Turati e Federici, mentre Sarri potrà contare su Consonni, al quale è stata ridotta la squalifica.

Breda sostituirà Lanzaro, squalificato, con Costa che andrà a comporre una difesa a tre con Adejo e Valdez. A centrocampo l’assenza di Carmona, in ritiro con la sua nazionale in vista dei mondiali, porterà Missiroli a spostarsi sul centrodestra, Cascione ad occupare il ruolo di mediano che per larga parte della stagione è stato di Tedesco, che si defilerà leggermente andando ad occupare la posizione di centrosinistra. Sulle fasce spazio a Barillà, favorito su Vigiani per una maglia da titolare a destra, e Rizzato, mentre in avanti dovrebbe essere Bonazzoli ad affiancare Franco Brienza.

GROSSETO (4-4-1-1): Acerbis, Vitofrancesco, Conteh, Melucci, Mora; Esposito, Papini, Carobbio, Job, Consonni; Pichlmann. All. Sarri

REGGINA (3-5-2): Marino; Adejo, Valdez, Costa; Barillà, Missiroli, Cascione, Tedesco, Rizzato; Bonazzoli, Brienza. All. Breda

Arbitro: Gava