Home / sport strill it archivio / Serie B sport / Breda: “Era importante vincere, non facciamo tabelle”

Breda: “Era importante vincere, non facciamo tabelle”

Roberto Breda al termine di Reggina-Gallipoli: “Oggi era importante conquistare i tre punti, si giocava una partita dall’alto contenuto emotivo, adesso la qualità delle prestazioni non è certo un obiettivo

primario. La partita poteva essere chiusa prima, si doveva rischiare di meno, per fortuna Marino ha fatto una grande parata. Sono conteto per il nostro portiere che dopo il momento difficile successivo alla gara contro il Torino si è ripreso e forse ne è uscito ancor più forte. Non dobbiamo fare tabelle, perchè sono coinvolte tantissime squadre nella lotta, abbiamo l’unico obiettivo di far punti. Nessuna partita è scontata, basta guardare la partita di oggi contro il Gallipoli che non sta regalando niente a nessuno, contro il Crotone prima del gol subito avevano tirato in porta solo loro. Le sostituzioni? Ho levato i due ammoniti, Costa e Carmona, perchè non volevo finire la partita in dieci sapendo che si tratta di due ragazzi molto generosi, mentre Bonazzoli aveva i crampi”.