Home / sport strill it archivio / Serie B sport / Calcio: il Crotone sconfigge il Gallipoli (2-3)

Calcio: il Crotone sconfigge il Gallipoli (2-3)

GALLIPOLI-CROTONE 2-3

GALLIPOLI (4-5-1): Koprivec; Sosa, Grandoni, Tagliani, Scaglia; Daino (1′ st Lazzari), Filkor, Centi (14′ st Viana), Mancini, Mounard (14′ st Artistico); Di Carmine. A disp.: Musardo, Galeotti, Pallante, Della Penna. All.: Ezio Rossi .

CROTONE(4-2-3-1): Concetti; Galeoto, Legati, Viviani, Morleo; Beati, Galardo; Degano, Mazzarani (14′ st Zito), Russotto; Ginestra (23′ st Bonvissuto). A disp.: Farelli, De Martino, Digao, Perpetuini, Mendicino. All.: Lerda.

ARBITRO: Velotto di Grosseto.
Collaboratori: La Rocca / Schenone.
IV Uomo: De Benedictis.

RETI: 33′ pt. Ginestra (C), 37′ pt. Degano (C), 34′ st Sosa (G), 45′ st Zito (C), 49’ Artistico (G) (r).

NOTE. Pomeriggio soleggiato. Spettatori: 700 circa per un incasso non comunicato. Ammoniti: Scaglia. Filkor e Galardo (gioco falloso), Zito (gioco ostruzionistico), Degano (tolta la maglietta). Angoli: 6 a 1 per il Gallipoli. Recupero: 1′ pt e st 4′.

Vince il Crotone al “Via del Mare” di Lecce contro un Gallipoli ormai con un piede in Prima divisione e mantiene immutato il distacco dal sogno play off a tre giornate dalla conclusione del campionato. Senza l’infortunato Cutolo e gli squalificati Abruzzese e Gabionetta, mister Lerda riporta Legati al centro della difesa al fianco di Viviani e ripropone Galeoto come terzino destro e non Grillo come si pensava stamattina. Immutata la linea mediana, con Beati e Galardo, mentre a sostegno dell’unica punta Ginestra, ex dell’incontro, ci sono Degano, e non Mendicino come previsto alla vigilia, Mazzarani e Russotto.

Crotone in avanti poco dopo la mezzora, al 33’, con l’ex Ginestra (2 anni e mezzo per lui con la maglia dei pugliesi e la storica promozione in B dell’anno scorso) che mette dentro il suo goal n°100 in carriera. Il raddoppio arriva quattro minuti più tardi per merito di Degano, il quale così ripaga la fiducia concessagli dal proprio allenatore. La ripresa scorre tranquilla fine alla rete dei padroni di casa che dimezzano il vantaggio grazie al difensore uruguayano Sosa al 34’ del secondo tempo, poi ci pensa il neo entrato Zito a segnare la rete della sicurezza proprio allo scadere del tempo regolamentare. Inutile la rete su calcio di rigore Artistico nell’ultimo dei quattro minuti di recupero concessi dal signor Velotto di Grosseto.

2-3 per il Crotone che conquista così tre punti che permettono al collettivo di mister Franco Lerda di rimanere in scia e continuare ad inseguire il sogno play off, lontano solamente due punti.

Antonio Modafferi

Succ. >