Home / sport strill it archivio / Serie B sport / Calcio: il Crotone regola anche la Triestina (2-0)

Calcio: il Crotone regola anche la Triestina (2-0)

CROTONE – TRIESTINA 2-0

Reti: 41’ pt Viviani (C), 39’st Gabionetta (C)

Crotone (4-2-3-1): Concetti; Legati, Viviani, Abruzzese, Grillo (dal 1’ st Perpetuini); Beati, Galardo; Russotto (dal 23’ st Petrilli), Mazzarani (dal 32’ st De Martino), Gabionetta; Ginestra. A disp: Farelli, Digao, Degano, Bonvissuto. All: Lerda

Triestina
(4-4-1-1): Calderoni; Nef, Cottafava, Scurto, Sabato (dal 23’ st Godeas); Gorgone (dal 13’ st Tabbiani), D’Aversa, Gissi (dal 40’ st Volpe), Testini; Sedivec; Della Rocca. A disp: Dei, Magliocchetti, Pani, Princivalli. All: Arrigoni

Arbitro: Giancola di Vasto. Ass: Meli di Parma; Iori di Reggio Emilia. IV uomo: Paparazzo di Catanzaro

Note: abbonati 3086 per un rateo 22.436,00 euro; biglietti venduti 2.976 per un incasso di 13.495,00 euro. Totale spettatori: 6.062, totale incasso: 35.937,00 euro. Ammoniti: Abruzzese (C), Concetti (C), Testini (T), Della Rocca (T), Gabionetta (C). Espulso al 45’ st Gabionetta per somma di ammonizioni. Recupero: 1’ pt, 5’ st.

 

 

Seconda partita casalinga consecutiva e seconda vittoria di fila per il Crotone di mister Lerda che, dopo il Torino, mette in riga anche la Triestina, raggiungendo una posizione di classifica che si fa sempre più intrigante. Senza gli infortunati Galeoto e Cutolo e senza l’acciaccato Morleo che non ce la fa a recuperare, i pitagorici presentano una difesa composta al centro dal rientrante Viviani, il quale va a far coppia con Abruzzese, e con Legati e Grillo sulle fasce. A supporto dell’unica punta, Ginestra, giocano Russotto, confermato al posto di Cutolo, Mazzarani e Gabionetta.

 

Nella prima parte del primo tempo è la Triestina a fare la gara, schiacciando il Crotone nella sua trequarti. La squadra di casa rischia più volte di capitolare, soprattutto a causa di Nef e di Testini, che sfiorano il vantaggio. I rossoblù resistono e a quattro minuti dalla fine della prima frazione si portano in avanti: è il 41’ quando su calcio d’angolo Abruzzese chiama alla respinta Calderoni, sulla ribattuta si avventa Viviani che mette dentro.

 

Nella ripresa gli uomini di Lerda soffrono certamente di meno, ma è ancora pericolosa la Triestina al 71’ con Cottafava, il cui tiro al volo non trova la porta per poco. Il Crotone gestisce la gara e, al secondo tiro in porta, chiude i conti all’ 84 con il solito Gabionetta. Il brasiliano lascia partire un gran sinistro ad incrociare sul quale l’estremo difensore giuliano nulla può. L’ultima emozione della partita la regala ancora Gabionetta, che in pieno recupero trova il tempo di farsi espellere per doppia ammonizione.

 

Con i tre punti di oggi, giunti al termine di una gara contraddistinta dai pochi tiri in porta della squadra di casa, il Crotone si avvicina sempre più ai play off, lontani soltanto due punti. Adesso sperare è lecito, sognare ancora di più.

 

Antonio Modafferi