Home / sport strill it archivio / Serie B sport / Calcio: Crotone, ieri la ripresa

Calcio: Crotone, ieri la ripresa

 

Il Crotone, dopo il derby perso lunedì sera a Reggio Calabria a causa di una prodezza di Brienza, ieri pomeriggio ha ripreso la preparazione in vista del prossimo impegno di campionato in casa contro il Torino. I calciatori scesi in campo al “Granillo” hanno effettuato un lavoro defaticante, mentre gli altri hanno sostenuto il regolare allenamento. Galeoto, alle prese con uno stiramento alla coscia destra, si è dedicato alle cure, mentre Bonvissuto si è allenato a aprte a causa di un risentimento muscolare al soleo. Per sabato mister Lerda deve fare certamente a meno del difensore Viviani, espulso nel finale del derby. Sono tre i precedenti allo “Scida” contro il Torino: Stagione 2000-01: Crotone-Torino 0-1; Stagione 2004-05: Crotone-Torino 2-1; Stagione 2005-06: Crotone-Torino 1-1.

Notizia di ieri è la convocazione del centrocampista Perpetuini nell’Under 2o di Francesco Rocca. Il calciatore rossoblù dovrà trovarsi presso l’hotel Hilton di Roma domenica sera per il raduno dell’Under 20, in vista della gara Svizzera-Italia, valevole per il Torneo “Quattro Nazioni”, che si giocherà mercoledì 28 aprile a Friburgo (ore 19).

Infine la società pitagorica rende noto che assistere alle prossime due gare di campionato casalinghe dei rossoblù conTorino e Triestina, in programma sabato 24 aprile e sabato 1 maggio, costerà solo 8 e 10 euro. Con soli 8 euro infatti, (4 euro a gara), tutti i tifosi crotoniati avranno la possibilità di tifare Crotone e riempire lo stadio nel momento più importante e suggestivo della stagione, scegliendo di poter assistere ai due eventi nei settori di curva sud, curva nord.

Con soli 10 euro (5 euro a gara), si potrà invece accedere nel settore di tribuna scoperta (distinti). Il pacchetto delle due gare è disponibile in fase di prevendita presso le rivendite autorizzate Ticketone: Tabaccheria Cavallo inviale Gramsci e Bar dello Sport in via Reggio IV traversa. Al botteghino dello stadio Ezio Scida da giovedì 22 aprile, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16 alle 19. Per consentire maggiore snellezza e sicurezza nell’accesso all’interno dello stadio Ezio Scida, in occasione dei restanti incontri di campionato, tutti i disabili inseriti dalla società nella lista ufficiale, dovranno necessariamente entrare nell’impianto dalle ore 14 alle 14.30, attraverso l’ingresso a loro riservato.
Antonio Modafferi