Home / sport strill it archivio / Serie B sport / Calcio: il Crotone torna a vincere, 2-1 all’Empoli

Calcio: il Crotone torna a vincere, 2-1 all’Empoli

CROTONE-EMPOLI 2-1

CROTONE (4-2-3-1): Concetti; Galeoto, Legati, Abruzzese, Morleo; Beati, Galardo; Gabionetta (39′ st Russotto), Mazzarani, Cutolo (1′ st Degano); Ginestra (35′ st Bonvissuto). Allenatore: Lerda

EMPOLI (4-3-3): Bassi; Vinci, Angella, Kokoszka, Tosto; Valdifiori (32′ st Vannucchi), Musacci, Gulan (27′ st De Giorgio); Fabbrini, Eder, Cesaretti (21′ st Coralli). Allenatore: Campilongo.

ARBITRO: Tommasi di Roma.

MARCATORI: 12′ st Ginestra (C, rig.), 36′ st Gabionetta (C), 47′ st Eder (E).

NOTE: ammoniti: Angella (E), Musacci (E), Valdifiori (E), Vannucchi (E). Minuti di recupero: pt 1, st 3.

Dopo quattro sconfitte consecutive il Crotone ritorna alla vittoria grazie al 2-1 in casa inflitto all’Empoli. Dopo il punticino arrivato nei minuti di recupero della sfida contro il Cittaella, quelli contro i toscani di Campilongo sono i primi tre punti del 2010, che consentono ai ragazzi di mister Lerda di prendere una bella boccata di ossigeno e di allontanarsi dalle zone caldissime della classifica raggiungendo quota 28 punti.

Dopo la brutta sconfitta di Mantova, mister Lerda recupera capitan Galeoto e Morleo in difesa, e il centravanti Bonvissuto, che però parte dalla panchina, tutti al rientro dopo il turno di squalifica, e deve rinunciare all’infortunato Petrilli, a Zito, che sta lentamente recuperando dall’infortunio, e a De Martino, che scontava oggi la seconda delle tre giornate di squalifica subite dopo l’espulsione di Brescia. Novità di giornata è l’impiego, come unica punta, del nuovo acquisto Ginestra, mentre Mazzarani ritrova la maglia da titolare sulla trequarti, con Gabionetta confermato a destra e Cutolo che parte titolare a sinistra. Per il resto soliti uomini e consueto modulo.

Il primo tempo si conclude sullo zero a zero. Il Crotone sblocca finalmente la situazione al 12’ della ripresa: il difensore polacco Kokoszka atterra in piena area di rigore Gabionetta e l’arbitro Tommasi sanziona l’intervento con la massima punizione. Dal dischetto si presenta Ciro Ginestra e l’ex Gallipoli non sbaglia, spiazza Bassi e realizza la sua prima marcatura in maglia rossoblù. I padroni di casa non si fanno intimorire dal blasone dei quotati avversari e trovano anche il raddoppio che, praticamente, mette al sicuro i tre punti: è il 36’ quando in contropiede Degano, entrato all’inizio della ripresa al posto di Cutolo, si invola a gran velocità, e quasi indisturbato dagli avversari, sulla fascia sinistra, arriva fino all’area di rigore, entra e mette in mezzo dove l’accorrente Gabionetta deve soltanto depositare in rete il pallone del due a zero. L’Empoli si sveglia troppo tardi e a nulla serve la rete, in pieno recupero, del brasiliano Eder, che trafigge Concetti in diagonale, ma è utile soltanto a raggiungere quota dieci nella classifica dei marcatori.

Importante vittoria per il Crotone, capace di rialzarsi dopo gli ultimi risultati negativi ma soprattutto dopo le ultime prestazioni sotto tono. E’ un successo prezioso quello dei pitagorici sia in vista del prossimo impegno, ovvero l’ostica trasferta di sabato prossimo in quel di Cesena, sia in ottica salvezza, dove occorrerà mantenere alta la concentrazione e trovare una certa continuità di risultati poiché in fondo alla classifica ci sono ben sette squadre nel giro di soli tre punti.

Antonio Modafferi