Home / sport strill it archivio / Serie B sport / Iaconi: “Respiriamo, ma dobbiamo ancora lavorare

Iaconi: “Respiriamo, ma dobbiamo ancora lavorare

E’ soddisfatto Ivo Iaconi al termine di Reggina-Brescia: “Abbiamo preso un po’ di respiro in classifica, ma dobbiamo lavorare ancora molto, al di là della vittoria di oggi ottenuta contro

 un avversario di qualità.  Ho fatto scelte importanti, ma sicuramente ponderate. Avevo provato Barillà interno a Palermo, aveva fatto bene.  E’ bravo negli inserimenti, ma sicuramente deve un po’ migliorare in fase di impostazione perché non ha ancora la visione di gioco del centrocampista puro.  Sono soddisfatto della prestazione della squadra, ma va detto che le nostre ultime due sconfitte sono maturate contro Empoli e Lecce, squadre in testa alla classifica. A Crotone abbiamo pareggiato contro una squadra che nelle ultime cinque partite non ha battuto soltanto noi.  Dispiace tanto per le ammonizioni che ci causeranno quattro squalificati, però non è accettabile che una squadra che tiene il pallone per un’ora si trovi a contare ben sei cartellini gialli. Forse l’arbitro voleva riportare le due squadre in parità numerica. Spero di recuperare presto Bonazzoli al massimo, perché è un grande attaccante che sa fare tutto, adesso continua a pagare due anni di inattività.  Sono soddisfatto anche di Volpi che conto di far tornare il grande giocatore che è, ma anche di Missiroli. Lui è un buon giocatore, deve solo eliminare alcune “frivolezze” di gioco che ha. E’ il secondo risultato utile, ma soprattutto abbiamo mantenuto la porta inviolata ”.