Home / sport strill it archivio / Serie B sport / Crotone-Reggina, le pagelle di Strill

Crotone-Reggina, le pagelle di Strill

CASSANO voto 6 – Non viene mai impegnato, rischia di fare un figuraccia quando viene chiamato al rinvio di destro, non esattamente il suo piede.

LANZARO VOTO 6 –  Prestazione sufficiente del capitano amaranto che non tira mai indietro la gamba e si fa quasi sempre trovare pronto in chiusura.

VALDEZ  VOTO  5,5 – Non dà sempre l’idea di riuscire a comandare bene la difesa dalla sua posizione centrale, tanto che Iaconi lo sostituisce nel secondo tempo, affidandosi ad un regista.

SANTOS VOTO 6 –   Forse scottato dalle sue ultime prestazioni, non è molto tranquillo.  Spesso e volentieri è lui ad innescare il gioco sulla sinistra con dei lanci verso Pagano o Rizzato.

MOROSINI VOTO 5,5  – Schierato a destra, dà subito la sensazione di non esser a suo agio, nonostante le sue caratteristiche gli consentirebbero di giocare in quella posizione.  Migliora il rendimento da centrale.

CARMONA VOTO 5,5 – Tanta quantità, pochissima qualità, quella che si chiederebbe ad un nazionale che gioca in serie B. 

CASCIONE VOTO 5,5 –  Deludente a centrocampo e in balia del brio e della velocità dei centrocampisti avversari nel primo tempo, gioca meglio quando torna in difesa.

RIZZATO  VOTO 5,5 –  Si fa trovare con continuità, assicura corsa e sostegno alla manovra,  ma quando deve tirare fuori dal cilindro la giocata che può essere pericolosa si perde sul più bello.

BRIENZA  VOTO  5,5 –  All’appello di questo suo campionato mancano le giocate decisive che siano assist o gol, il concetto è comunque valido.   Va sottolineato il grande impegno  del giocatore che spesso si trova a rincorrere l’avversario nella propria metà campo.

VIOLA A. VOTO  6  –   Avere diciannove anni e trovarsi a giocare una partita importante come quella dello Scida, in una posizione non propria, non è facile per nessuno.     Lui fa tutto quel che può, iniziando a rivelare parte di quel grande talento che si ritrova.     

PAGANO VOTO 6,5 – Al di là del gol, sembra uno dei pochi ad esser sulla strada giusta.  Con tre gol è il capocacannoniere della Reggina.

BUSCE’ VOTO 5,5  – Non entra in partita.

BONAZZOLI  VOTO 5,5 – Secondo Iaconi è in ritardo di condizione,  il responso del campo sembra dare ragione al tecnico.

BARILLA’  S.V.

IACONI  voto 5, 5 – Va dato atto al tecnico di aver dato alla squadra una certa solidità difensiva in queste due settimane, ma da lui, che si definisce  “offensivista”,  ci si aspettava qualcosa in più sul piano delle soluzioni d’attacco.   In una squadra che fa fatica,  dare qualche minuto in più a gente che può garantire freschezza come Barillà e Missiroli potrebbe essere una buona idea.   Il dato inconfutabile è che questa squadra sia un cantiere aperto e che il tecnico stia lavorando bene.

p.d.m.