Home / sport strill it archivio / Serie B sport / Reggina-Salernitana, le pagelle di Strill.it

Reggina-Salernitana, le pagelle di Strill.it

Cassano voto 6,5 –  Tre ottimi interventi  “salva risultato” non possono essere vanificati da qualche responsabilità sul  gol della bandiera della Salernitana, sebbene non si tratti di un errore e allo stesso tempo non esistano tiri imparabili da trenta metri di distanza.

Lanzaro voto 6,5 – Arcigno e puntuale, dalla sua parte non si passa.

Cascione voto 7 – In difesa o a centrocampo il risultato non cambia, Cascione è ormai una pedina fondamentale dello scacchiere di Iaconi.

 

Costa voto 6,5 – Supera qualche impaccio iniziale con grande personalità e gioca ottimamente soprattutto sull’anticipo.

Buscè voto 7 – Spinge con continuità , trova il suo primo gol in amaranto.

Carmona voto 6 –  Ad ogni errore che commette trova sempre la giocata giusta per rimediare, il bilancio è in pareggio.

Morosini voto 6,5 – Moto perpetuo con invidiabili geometrie annesse.  In serie B è solo di passaggio.

Rizzato voto 6 –  Gli manca quel pizzico di convinzione in più che sicuramente gli darebbe la possibilità di essere decisivo in questa Reggina. 

Pagano voto 6,5 – Due assist sono il miglior riassunto di una partita partita coi fischi d’amore del Granillo e conclusa in gloria.

Cacia voto 5,5  – Poche occasioni per rendersi pericoloso, tanta generosità al servizio della squadra.

Brienza voto 6 – Innesca il contropiede del primo gol, ma da lui la Reggina si aspetta maggiore continuità.

Bonazzoli voto 6 – Sgomita  e lotta a partita praticamente conclusa. Pochi i minuti  giocati per pensare di criticarlo per la sua assenza in zona gol.

Missiroli voto 6,5 – Accantonato da Iaconi in queste prime settimane della sua gestione,  si fa trovare pronto con grande professionalità e realizza la sua prima rete in campionato.

Iaconi voto 7 – Al di là di tutte le sue condivisibili scelte tecnico-tattiche, il dato che più gli rende onore è rappresentato dal fatto che questa squadra sa reagire alle difficoltà.  Qualche settimana fa, una Reggina messa, inizialmente, alle strette dalla Salernitana si sarebbe disunita e difficilmente sarebbe riuscita a portare a casa la vittoria.      ,

p.d.m.