Home / sport strill it archivio / Serie B sport / Reggina-Cittadella, le pagelle di Strill.it

Reggina-Cittadella, le pagelle di Strill.it

Cassano voto 6 – Migliora il suo rendimento nelle uscite, buona la sua prestazione tra i pali.

Lanzaro voto 6.5 – Sarà anche imperfetto in qualche suo intervento (poche volte a dire la verità), ma se c’è un uomo su cui la Reggina deve ricostruire lo spirito giusto per tornare in serie A, occorrerebbe puntare un pò più su di lui.

Capelli voto 6 – Prima rete in amaranto, si conferma difensore col vizio del gol. Si mette alle spalle i fantasmi di Mantova.

Valdez voto 6 – La Reggina subisce gol con la sua uscita. Che la retroguardia perda di solidità con la sua assenza è un dato di fatto inequivocabile di questa partita.

Rizzato voto 5,5 – Impalpabile in fase offensiva, nel primo tempo una sua disattenzione per poco non causa il gol del Cittadella.

Volpi 5,5- In posizione più arretrata rispetto al solito, ha più spazi dove giocare. Qualche verticalizzazione illuminante elevano la sua partita a migliore rispetto alle ultime. La dinamicità non è il suo forte.

Buscè 5,5 – Grande intelligenza calcistica nel proporsi con i tempi giusti, gli manca un pò la velocità d’esecuzione dei tempi migliori. Sicuramente rende meglio da esterno alto, ma lo si dice da inizio stagione.

Carmona voto 5,5 – Alle volte è precipitoso, ma in tante circostanze paga una colpa non sua, quella di andare più veloce rispetto gli altri compagni.

Missiroli voto 7 – Senza alcun dubbio il migliore tra gli amaranto. Tiene palla, salta l’uomo, subisce tanti falli e propone anche gioco. E’ il più in forma del gruppo, dovrebbe acquisire più cattiveria sotto porta per completarsi.

Barillà voto 6 – Generoso come al solito,  crea un’importante occasione da gol per Missiroli saltando l’uomo e crossando dal fondo.

Bonazzoli voto 6 – E’ sempre fra quelli che si impegnano di più. Il fatto che inizi a provare a giocate difficili è indice che il livello della condizione sta salendo. Il gol della Reggina è praticamente suo.

Cascione voto 6 – Chiamato a dare il suo contributo a gara in corso, non demerita più di tanto.

Cacia voto 5.5 – Non è lucidissimo sotto porta e sbaglia un gol, cosa non da lui.

A.Viola s.v.

Novellino voto 5,5 – Cambia modulo di gioco, ripesca Lanzaro, inserisce Missiroli e arretra Volpi per provare a svincolarlo da ferree marcature. In corsa può cambiare poco per assenza di soluzioni e per gli infortuni. La squadra, tuttavia, non risponde come lui vorrebbe.

p.d.m.