Home / sport strill it archivio / Calciomercato / Viola imbarazzante:(107-70 a Castelletto Ticino)

Viola imbarazzante:(107-70 a Castelletto Ticino)

La Viola soccombe e lo fa senza attenuanti. Il secondo quarto rappresenta l'emblema di una partita,che a parte le battute iniziali,ha palesato la presenza di una sola formazione in campo:quella di casa.  Nella frazione in questione sono stati quaranta i punti subiti dalla compagine dello stretto,anche se a pesare sul gravoso passivo   ci sono le responsabilità della direzione tecnica di coach Moretti,reo di  alcune scelte discutibili:Bunn e Williams a lungo seduti in panchina e troppa fiducia per i rivedibili Sy e Soloperto. Continua la discesa delle prestazioni di Lestini,che dopo u n ottimo inizio di stagione,sta collezioando prestazioni opache figlie forse di una condizione che inizia a latitare. Il dato su cui ci sarà da lavorare maggiormente in settimana sono le ventiquattro palle perse dai neroarancio,a fronte delle sole sei recuperate. Si era detto che questa partita sarebbe potuta essere il tassello definitivo per la salvezza,e invece dopo la batosta di Pesaro è arrivato un altro cappotto che rimescola le carte in gioco e porta i neroarancio a dover ancora sudare per conquistare una salvezza che sembrava ormai cosa fatta. La partita casalinga con la Vanoli Soresina rappresenta una gara da portare a tutti i costi per evitare di essere coinvolti nella lotta per evitare la B1,che francamente per una piazza storica come Reggio Calabria sarebbe davvero troppo.