Home / sport strill it archivio / B dil basket / Liomatic Viola, domenica a Patti per invertire la rotta

Liomatic Viola, domenica a Patti per invertire la rotta

di Gianni Tripodi – Con la seconda sconfitta consecutiva nella fase ad orologio subita contro Potenza i nero-arancio vedono complicarsi la situazione quarto posto.

Un secondo quarto fatale per i reggini che hanno sofferto l’aggressività degli ospiti, un pressing a tutto campo e una difesa ai limiti del fallo hanno permesso al team di coach Paternoster di guidare la partita fino ai minuti finali dell’ultimo quarto dove un po’ per delle sviste arbitrali e un po’ per i tanti errori al tiro dei nero-arancio hanno permesso a Potenza di espugnare il PalaCalafiore. Non tutto è perduto, manca ancora una giornata alla fine della fase ad orologio e diventa fondamentale la partita di domenica contro Patti. La Viola adesso non può più sbagliare, un ulteriore passo falso potrebbe costargli il fattore campo in vista dei playoff. Sarà ancora assente Marcelo Dip in fase di recupero e coach Bianchi dovrà cercare di tirare fuori il meglio dal materiale umano a sua disposizione. Yasakov avrà sicuramente più minuti e dovrà dimostrare sul parquet tutto il suo valore, ci si aspetta qualcosa di più soprattutto da Gabriele Niccolai, prestazione deludente sia contro Corato (2/8 al tiro) sia contro Potenza (1/9), un giocatore di grande caratura, ma che ancora non ha dimostrato tutte le sue qualità in riva allo stretto. Analizziamo l’attuale situazione in classifica dei reggini: Massafra è già promossa è quindi non viene più presa in considerazione per il piazzamento per i playoff dove parteciperanno solo 9 team. Dopo le gare di domenica scorsa si conoscono già i nomi delle squadre che parteciperanno alla post season. Nell’ultima giornata della fase ad orologio di domenica la Viola affronterà Patti al PalaTracuzzi in campo neutro a Messina, la squadra siciliana ha due punti in più rispetto ai reggini e sarà un compito davvero arduo per Negri e compagni ottenere un successo in Sicilia contro una squadra in un buono stato di forma.  I nero-arancio dovranno cercare di vincere a tutti i costi questa sfida, un ulteriore sconfitta e la vittoria di Catania su Corato porterebbe la Viola a pari merito con la stessa Catania a quota 30 punti, ma che avendo vinto entrambe le gare di regular season avrebbe il fattore campo nei playoff a discapito dei reggini. Si attende quindi una svolta già a partire da domenica.