Home / sport strill it archivio / B dil basket / Reggio, Liomatic Viola: spazio ai tifosi

Reggio, Liomatic Viola: spazio ai tifosi

Due gruppi nati dalla passione per lo sport, per la pallacanestro in particolare, svolgono un ruolo fondamentale per il sostegno morale della Liomatic Viola Reggio Calabria: si tratta dei “Black Orange Fighters” e della “Brigata Neroarancio”.

Sono i tifosi! I ragazzi che seguono, sostengono ed amano la Viola.

Ogni domenica si incontrano sugli spalti del PalaCalafiore per incitare la propria squadra del cuore e non esitano a spostarsi durante le dure trasferte.

“Seguo la Viola dall’età di tre anni – ha spiegato William D’Alessandro, rappresentante dei “Black Orange Fighters”, che oggi ha 24 anni – venivo al Palazzetto con mio padre, e da allora non l’ho più abbandonata. Nonostante la mia giovane età ho vissuto gli anni d’oro della nostra mitica squadra, gli anni delle grandi vittorie ma anche dei furti – ironizza William – diciamo che sono diventato prima tifoso e poi uomo!”.

E’ bello vedere dei giovani che portano nel cuore una passione e la seguono con spirito di dedizione ed abnegazione.

“Siamo un bel gruppo, molto affiatato – prosegue William – non so nemmeno come abbiamo fatto a dar vita a questo club, è avvenuto tutto in modo molto spontaneo: è la passione per il basket che ci ha accomunato e ci ha trasformati da singoli tifosi in un gruppo vero e proprio. Come ho già affermato noi seguiamo la viola con grande passione, ma ci sentiamo di passaggio in questa categoria. Desideriamo rivedere la pallacanestro che rappresenta la nostra città tornare ai vecchi splendori, la nostra squadra tornare a calcare parquet prestigiosi e sfidare le squadre più autorevoli del panorama cestistico nazionale all’interno del PalaCalafiore. Siamo fiduciosi nei confronti della società che ha dimostrato di agire dietro l’impulso della passione e non del business, anzi vorrei ringraziare tutta la Società per averci donato un bellissimo striscione da esporre durante le partite e per l’attenzione che, in mille modi, rivolge a noi tifosi”.

Ma i “Black Orange Fighters” non sono i soli a sostenere il Team di Massimo Bianchi perché esiste un altro club: “Brigata Neroarancio”. Un folto gruppo di giovanissimi, ma ben organizzati, tifosi che hanno riempito di colore la curva Massimo Rappoccio del PalaCalafiore con bandiere, striscioni e tutta la vitalità che hanno i giovani con una passione nel cuore.

“Avevo  12 anni quando ho iniziato a frequentare il Palazzetto– dice Daniele – ed oggi sono contento di essere stato testimone della rinascita della nostra fantastica Viola. In questi anni ho avuto nostalgia dei pomeriggi trascorsi a seguire le partite. E così ci siamo ritrovati tutti lì, noi amici con la stessa dedizione, ed abbiamo dato vita al gruppo”.

 Durante l’intervista con Daniele arrivano al Pianeta Viola di Modena altri due amici, Andrea e Valerio, che vogliono intervenire per testimoniare il proprio amore per i colori NeroArancio e vogliono fare un appello al pubblico perché sia sempre più numeroso, ai reggini perché vengano a sostenere la squadra ed a tutti coloro che riempiono le tribune di Pentimele ad unirsi ai cori ed al tifo. 

“Vorremmo ringraziare la Società – hanno detto i tre ragazzi – non solo per aver  ridato la vita a questa splendida realtà ma anche per averci regalato lo striscione che rappresenta il nostro Club. Questo ci fa capire che la nostra presenza è apprezzata ed è importante, e che esiste un profondo legame tra la squadra ed i suoi tifosi”.