Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, Eccellenza: il Gallico-Catona non si ferma piú. Contro il Nausicaa arriva la sesta vittoria consecutiva

Calcio, Eccellenza: il Gallico-Catona non si ferma piú. Contro il Nausicaa arriva la sesta vittoria consecutiva

Gallico- Catona 4 – Nausicaa 1 26 giornata Eccellenza Marcatori: al 19 e al 76 Monorchio, al 21 Ortolini (rig), al 52(rig) e al 93 Cormaci Gallico- Catona : Barillà O. 6, Musarella 6, Fabrizio 6,5, Penna 6,5, Calarco 7, Barca 6,5, Giunta 7 (all’85 Martino), Gatto 6,5 ( all’ 84 Marra), Monorchio 7 (all’89 Panuccio), Cormaci 7, Libri 7. All. Franceschini Nausicaa: Mercurio 6, Clasadonte 5, Montirosso 5, M. Marino 5 (al 76 Achiles s.v.),, Folino 5, Canistrà 6, Colosimo 6, Feudale 5 ( al 76 Mangiardi s.v.), Ortolini 6, Fabio 6, A.Marino 5 (all’ 83 Maida s.v.). All Sgrò Arbitro- Rispoli di Locri 5 ( De Masi di Locri e Barillà di Taurianova)

 

 

Gallico- E se ci fosse stato Ivan Franceschini sin dall’ avvio di stagione ? Chissà… sesta vittoria consecutiva, la nona Interna, la “ tredicesima” stagionale. Il Gallico – Catona non si ferma più, supera ostacoli con disarmante naturalezza. Un 2014 e un girone di ritorno con passo da far venire i brividi, Ivan Franceschini è l’uomo della svolta. Neofita dalla panchina, ma fare risoluto e professionale. 21 punti in otto gare, una sola sconfitta a Castrovillari. Forse neanch e lui si aspettava un esordio così portentoso. E ancora il meglio deve arrivare! Si scala un’altra posizione in graduatoria, terzo posto con 45 punti in comproprietà con il Guardavalle. Già i play off che a dicembre sembravano una utopia! Mai dire mai… Splendida condizione atletica ( un bravo a Demetrio Brancati), ritmo, possesso palla, gioco corto e manovrato senza un vero e proprio “ ariete” in attacco ( è forse questo il segreto del complesso) che non da veri e propri punti di riferimento agli avversari. Contro la pericolante Nuasicaa si è sofferto per tutto il primo tempo ( calo di tensione !), si è giocato sotto tono, si è anche avvertita l’assenza del suo uomo migliore di questo momento che è l’attaccante Daniele Zappia infortunato. Le “doppiette” di Monorchio e Cormaci stendono gli avversari. Ciccio Marra e Andrea La Cava in panchina, sugli esterni giocano il “fuori quota” Musarella ( ottima Stagione) e il poderoso Fabrizio. Gioca a “fari bassi” Leo Gatto insieme ad Andrea Penna. In avanti si muovono bene i “ frizzanti” Domenico Giunta che spazia tantissimo in velocità sull’out destro e il concreto Manuel Monorchio. Demetrio Libri è assai ispirato e supera l’uomo con estrema facilità. La Nausicaa agisce con lanci lunghi per sfruttare le lunghe leve di Ortolini. Il tecnico ospite Sgro “ ingabbia” per tutto il primo tempo Leo Gatto e lo stesso Marco Cormaci che trovano poco spazio. Al 19 il Gallico- Catona , comunque, va in vantaggio con una combinazione Gatto, lancio di Cormaci per Monorchio che con un sinistro radente batte Mercurio. Pur non giocando al massimo locali in vantaggio, ma due minuti più tardi il pareggio ospite su rigore, Lungo lancio di Clasadonte per Colosimo che sfugge allamorsa dei centrali difensivi del Gallico – Catona e si presenta tutto solo davanti a Orazio Bariilà che lo stende e viene ammonito ( più indietro per fortuna c’era Calarco che gli ha evitato l’espulsione). Il rigore viene trasformato impeccabilmente da Ortolini. Il primo tempo continua senza grandi emozioni, Gatto e soci stentato a trovare soluzioni, si recrimina per un fallo in area sullo stesso Leo Gatto. Il primo tempo finisce in parità. E poi va in scena Ivan Franceschini, la “ mano” del tecnico che fa cambiare il volto tattico alla gara. Avanza di qualche metro Leo Gatto che gioca interno di centrocampo e Andrea Penna si dispone davanti la difesa. Qualità e freschezza atletica hanno la meglio. Nausicaa letteralmente “imbambolata”, sulle gambe, forse, l’assenza del centrocampista argentino Casas si è fatta sentire più del dovuto. Al 52 c’è un fallo in area sull’indiavolato Libri, dal dischetto non sbaglia Marco Cormaci. Sul 2 a 1 il Gallico- Catona dilaga, Nausicaa inerme, balbettante, non riesce a contenere le sfuriate dei locali Su corner di Leo Gatto Manuel Monorchio svetta più alto di tutti e batte di testa Mercurio in uscita. Il “poker” d’autore firmato con una “sciabolata” da 15 metri dello stesso Cormaci nell’extra time. Gallico – Catona il sogno è sempre più realtà e che numeri ! Si fa davvero sul seri e domenica prossima si va a Roccella per “guastare” la festa – promozione al team di Giannitti inebriato dai festeggiamenti .

Giuseppe Calabrò