Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio femminile: la Sporting Locri pronta per la prossima sfida

Calcio femminile: la Sporting Locri pronta per la prossima sfida

Sono pronte a confermare il loro momento migliore, le bomber amaranto capitan Antonella Corio e Gigia Capalbo. A segno in ogni partita

come la loro collega Antonella Sabatino, le due ragazze calabresi si preparano alla sfida di domenica prossima, quando a Locri giungerà l’Ita Salandra.

Domenica la partita è di quelle importanti, dove la seconda ospita la terza, distaccata di tre punti. Una gara dal sapore avvincente e mister Ferrara sa che il collega Willy Lapuente farà di tutto per portare a casa un risultato positivo.
All’andata la gara è finita in pareggio, ma, da quel mese di ottobre molte cose sono cambiate e lo Sporting Locri si presenta più determinato che mai. Sarà importante vincere per andare a più 6 e portare la dodicesima vittoria consecutiva in casa Stilo. Ferrara affida le redini della gara alle sue perchè sa quanto potranno fare. Intanto Antonella Corio e Gigia Capalbo dicono la loro alla viglia del match clou.
GIGIA CAPALBO: “Aspettiamo questa partita già dal girone d’andata – dice la numero 21-. Siamo pronte e concentrate a lavorare al meglio questa settimana per portare a casa i 3 punti. Auspico possa disputarsi una bella partita “giocata” e fatta di tante emozioni e di un bel gioco.”Vinca il Migliore”.
Determinazione e volontà sono le costanti del gruppo e per una come la Capalbo, che si sente in famiglia allo Sporting Locri, che da anima e corpo in campo, ogni sfida è cruciale. “Sarà un girone di ritorno particolare e difficile, ogni squadra giocherà col “sangue agli occhi” per poter fare punti importanti; chi per raggiungere la salvezza e chi per ritagliarsi un posto nei play off scudetto. “Noi – afferma- continuiamo come abbiamo fatto fino ad ora a preparare partita dopo partita e portare a casa punti importanti”.

ANTONELLA CORIO: “E’ il gruppo la nostra forza- continua Antonella  Corio-. Domenica sarà una partita come le altre, affronteremo il Matera come abbiamo affrontato il Castellana e il Vicenza. Per noi una squadra vale l’altra, abbiamo un secondo posto da difendere e domenica sarà uno scontro diretto, forse per questo possiamo dire un match diverso dal solito. La squadra si allena con la giusta concentrazione e la voglia di sempre”.