Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio a 5 femminile: lo Sorting Locri vince 5-1 in trasferta contro il Castellana Grotte

Calcio a 5 femminile: lo Sorting Locri vince 5-1 in trasferta contro il Castellana Grotte

CASTELLANA GROTTE 1:

Del Picco, Lafortezza, Volpicella, Corriero, Intini Alessia, Intini Antonella, Adone, Centrone, Ricupero, Alba, Pugliese, Arcuri.

All: Fanizzi.

SPORTING LOCRI 5:

Ceravolo, Babuscia, Fragola, Roldan, Sabatino I., Sabatino A., Corio, Capalbo, Ierardi, Agostino, Marzano, Saccà.

All: Ferrara.

Marcature: 10’ Capalbo (SL), 16’ Corio (SL); st 9’ Fragola (autogol), 16’10 Corio (SL), 16’40 Capalbo (SL), 18’35 Agostino (SL).

Tre punti portati a casa e lo Sporting Locri continua la sua serie positiva. Inizia bene il girone di andata con la vittoria esterna contro un Castellana Grotte che ha saputo ben gestire la gara, cercando fortemente di ottenere i 3 punti, facendo sudare le amaranto in un campo ostico e sostenuto da un gran pubblico.

Le locali si fanno sentire nei primi minuti ma Locri con Ceravolo vigila e parte in contropiede. Il match, dopo i vari tentativi della numero 8 Antonella Sabatino respinti dall’estremo difensore pugliese, si sblocca a metà del primo tempo con la numero 21 Gigia Capalbo che dopo il palo delle locali, in contropiede su assist della spagnola Roldan, segna il primo gol.

Dopo sei minuti è il capitano Corio a portare il raddoppio con una grande conclusione. Il Castellana dopo un inizio dinamico, impensierirà poco Ceravolo, se pur il pubblico non smetterà mai di sostenere le proprie beniamine.

La seconda frazione di gioco si apre come nel primo tempo, con la compagine di Fanizzi in fase offensiva. Su un attacco pugliese la difesa amaranto si fa sorprendere e Fragola è sfortunata e fa autogol, riaccendendo le speranze delle ragazze in maglia blu.

Il risultato rimarrà invariato sino al 16’ sempre su contropiede Fragola – Capalbo e Corio sigillerà il 3 a 1. Subito dopo pochi secondi anche Capalbo vorrà la doppietta personale e porterà il poker amaranto.

Spazio a tutte le atlete di mister Ferrara che riuscirà a far giocare le sue, confermando la valenza del gruppo e il contributo e peculiarità di ognuna di loro, sempre pronte alla chiamata del mister. Sarà, così, Azzurra Agostino che entrata a due minuti dalla fine, concretizzerà con freddezza e determinazione un tiro libero per la manita calabrese e il suo primo gol stagionale.

Castellana, pur giocando bene nulla ha potuto di fronte all’ottima prova delle locresi: organizzazione tecnico- tattica, individualità e contropiede hanno portato i tre punti a casa.

Il mister Salvatore Ferrara: E’ stata una partita intensa dove nei primi minuti abbiamo sofferto la carica e l’aggressività delle locali, determinate a fare subito risultato. Siamo riusciti, però, successivamente a  prendere le giuste misure e fare il nostro gioco. Stessa aggressività si è presentata all’inizio del secondo tempo dove il Castellana è riuscito ad accorciare le distanze. Le mie “nikite” hanno riordinato le idee e portato a conclusione il match. Devo fare i complimenti a tutte perché hanno saputo leggere una gara difficile contro un’ottima squadra che sa giocare a calcio a 5 e ha buone possibilità di far bene. È iniziato bene il girone di ritorno per lo Sporting, ricordando che il team non si è fermato mai viste le gare di spareggio per la final eight. Sono soddisfatto della gara, e contento perché hanno avuto tutte la possibilità di giocare e dire la loro.

“Adesso – conclude il tecnico amaranto- dobbiamo concentrare tutte le nostre forze per la prossima sfida contro il Salandra.  bene con il Salandra. Già da domani inizia una settimana intensa di allenamenti e preparazione”.