Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, L.Pro/2: il Cosenza cade a Teramo (3-0) e perde il primato. Abruzzesi ”campioni d’inverno”

Calcio, L.Pro/2: il Cosenza cade a Teramo (3-0) e perde il primato. Abruzzesi ”campioni d’inverno”

cosenzatifosi
Aveva iniziato a pensarci  il Cosenza al platonico titolo di campione d’inverno. Per ottenerlo sarebbe stato necessario uscire indenni dalla trasferta di

Teramo, potendo vantare due punti sugli abruzzesi, i più immediati inseguitori dei silani.
Il numero degl ingredienti per il match di cartello della gara di cartello del campionato di Seconda Divisione era corposo, basti pensare al ritorno da ex di Cappellacci nello stadio che fu suo.
Alla fine, però, a spuntarla è proprio il Teramo con un tre a zero secco che non rispecchia fedelmente l’andamento del match, non volendo per questo sminuire i meriti dei padroni di casa che vanno in vantaggio al primo tentativo.
Al 3′ Sassano trova la rete sfruttando una torre di Ferrrani. La gara si apre le due squadre rispondono colpo su colpo e le occasioni fioccano da entrambi i lati.
Al 18′ un piazzato di Criaco serve la testa di De Angelis che colpisce il palo e il Cosenza può recriminare anche una ventina di minuti dopo quando il legno ferma la corsa di una conclusione dal limite scagliata da Giordano.
Al 76′ Sassano trova il raddoppio sfruttando un lancio di Arcuri.
Il terzo palo di giornata lo colpisce ancora il Cosenza con Calderini, mentre il terzo gol lo trova ancora il Teramo che finalizza un contropiede al 90′.
E’ festa biancorossa, è delusione solo parziale per  i rossoblù.