Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Lega Pro/2, Vigor Lamezia: vittoria fondamentale, ma col Teramo Novelli fa la conta

Lega Pro/2, Vigor Lamezia: vittoria fondamentale, ma col Teramo Novelli fa la conta

Vincere praticamente a tempo scaduto è una botta bella forte, perché permette alla squadra di approcciarsi con il giusto slancio mentale ai prossimi impegni, specie quando la nuova sfida si

gioca a soli tre giorni di distanza da quella archiviata. È il caso della Vigor Lamezia, che ieri, al novantaduesimo della sfida con il Poggibonsi, ha trovato il gol vittoria grazie alla firma di Del Sante.
Il top, sul piano psicologico, per una squadra che, dall’avvento di Novelli, ha messo olio in alcuni ingranaggi che sembrava stessero andando con l’ossidarsi a causa di alcuni risultati negativi, che avevano inficiato un avvio, va sottolineato, da record.
Mercoledì si recupera la sfida interna col Teramo, a suo tempo rinviata per impraticabilità dell’impianto sportivo del centro lametino. I prossimi avversari dei biancoverdi vivono un periodo di forma non esaltante, che fisiologicamente viene riscontrato dopo una corsa al primato che ha portato gli abruzzesi a contatto con il vertice.
Nonostante in casa Vigor l’euforia carichi le batterie, Novelli dovrà fare i conti con pesanti assenze in tutto il reparto avanzato.
Mancherà, in primis, Del Sante, l’uomo partita della sfida contro il Poggibonsi. L’ex  Fiorentina Primavera si è visto sventolare contro un cartellino giallo pesante, che non gli permetterà di essere in campo mercoledì.
Difficile ipotizzare anche un recupero di D’Amico, col trequartista costretto a dare forfait ieri a causa di un dolore riportato nell’azione che ha innescato il primo gol.
Lontani ancora i rientri di Mangiapane e Carbonaro. Novelli dovrà inventarsi l’attacco.