Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, Ll Pro II, Cosenza impressionante in difesa: 379 minuti di imbattibilità, e mai un gol preso su azione manovrata

Calcio, Ll Pro II, Cosenza impressionante in difesa: 379 minuti di imbattibilità, e mai un gol preso su azione manovrata

I successi del Cosenza arrivano dalla difesa. A dirlo è il campo. Imbattuti anche ieri a Gavorrano, i lupi allungano a 379 i minuti di inviolabilità della porta. L’ultimo gol subito, infatti, risale al 25

ottobre, quando in anticipo Cappellacci e i suoi giocarono contro il Foggia. A segnare fu, al 71’, Cavallaro. Il dato che fa riflettere è che quel gol arrivò addirittura da calcio di rigore. Per trovare un gol su azione bisogna quindi scomodare la sfida prima, quando l’Aversa Normanna venne sconfitta 3 a 1 a domicilio. Ma anche in questo caso va anteposta una postilla: il gol, firmato Galizia, arrivò solo dagli sviluppi di un calcio d’angolo. E allora a quando bisogna tornare per vedere un gol subito da azione manovrata? Di certo non alla volta prima, quando , alla sesta giornata, il Castel Rigone fece gol a Frattali con Trenchitella, ma solo su calcio di rigore. Neanche contro la Vigor Lamezia, alla quarta, arrivarono gol su azione manovrata: le due marcature, rispettivamente di Del Sante e Marchetti, scaturirono da calcio di punizione, entrambi battuti dalla sinistra e dalla stessa mattonella. Anche il Sorrento, che alla terza segnò un gol al San Vito con Catania, riuscì a bucare la retroguardia rossoblù solo da azione d’angolo. E anche il Tuttocuoio, alla prima di campionato, fece gol al Cosenza, ma anche qui il tutto maturò solo da corner.
Insomma, nemmeno la traccia di un gol subito su errore di malposizionamento della retroguardia, su tiro illuminante di un avversario o a margine di una ragnatela di passaggi e ricami. Questo Cosenza fa dannatamente sul serio, e la cerniera chiusa grazie a Blondett e Pepe, con Guidi all’occorrenza, è di categoria necessariamente superiore. Sette gol presi ne fanno la miglior difesa del Girone B di Seconda Divisione, la seconda in assoluto dopo il Santarcangelo (sei).