Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, 2^ Categoria: Val Gallico-Salice 2-1, successo preziosissimo nel derby

Calcio, 2^ Categoria: Val Gallico-Salice 2-1, successo preziosissimo nel derby

Cuore, grinta, sofferenza, c’è un pò di tutto nel terzo successo di fila del Val Gallico di Santo Falcone. I biancocelesti battono per 2-1 un Salice che ha dimostrato al Lo Presti la sua forza, limitata però da una gagliarda prova di Aletta e compagni. Il Val Gallico vola così a quota 10 in classifica.

 

LA CRONACA – Mister Falcone opta per un 3-4-3 molto offensivo, che ci mette un pò ad entrare in gara. Infatti, la formazione neroverde guidata da mister Solendo, fa valere la maggiore fisicità ed entra subito in partita. Tanto che al 7′ passa in vantaggio: dall’out destro dell’area biancoceleste, Giordano si incunea e scocca un mancino imparabile per Grillo, 0-1 ospite.

 

Lo svantaggio sveglia i padroni di casa che al 13′ hanno la grandissima occasione per il pareggio. Ottima giocata di Spanò a destra, palla in mezzo per Walter Cartisano, che da ottima posizione manda altissimo. E’ però il momento della svolta. In mezzo, i ragazzi di casa pressano, rubano palla e ripartono, il Salice inizia a soffrire la rapidità e il pressing. Dopo una serie di “prove generali”, al 27′ arriva il pari Val Gallico. Facciolo si guadagna una punizione dal limite dell’area: lo stesso centrocampista ex Gallicese va alla battuta, pallone che si insacca inesorabilmente alle spalle di Tripodi, 1-1 per la gioia del numeroso tifo di casa in tribuna.

 

Al 32′, ancora un’occasione per Walter Cartisano, ancora un miracolo del portiere neroverde: cross di un eroico D’Agostino dalla trequarti, colpo di testa da due metri dalla porta dell’attaccante di casa, miracolo di Tripodi, che mette in angolo. Il Salice soffre e al 37′, perde la sua punta di diamante Giordano, costretto ad uscire per problemi fisici. Prima del riposo, al 40′ Facciolo arriva alla conclusione dopo un’azione manovrata, para facile l’estremo difensore del Salice.

 

Sei minuti dopo il rientro in campo, arriva il meritato vantaggio dei padroni di casa. Bellissimo tentativo al volo di Spanò, respinge con qualche difficoltà in portiere, arriva Postorino, che controlla e infila Tripodi, 2-1 Val Gallico!

 

La gara è tutt’altro che chiusa, con il Salice che alza sempre più il suo baricentro. La risposta dei neroverdi arriva al 58′ con una botta da punizione di Scopelliti, alza in angolo Grillo. Quattro minuti dopo, grande occasione degli ospiti: cross dalla sinistra di Pulitanò, da due passi ancora Scopelliti si divora il pari. Falcone immette forze fresche con Laganà e Crupi, rispettivamente per Delfino e Postorino. Al 70′, episodio dubbio in area Salice: Cotroneo ferma non proprio regolarmente Walter Postorino, il fischietto di giornata, il signor Lo Faro, non ravvisa gli estremi per la massima punizione.

 

Dopo un nuovo tentativo di Scopelliti, senza esito, al 75′ Ripepi colpisce la parte alta della traversa su punizione. I minuti finali sono vissuti in apnea dal Val Gallico. Al 80′ Crupi ha una grandissima occasione per chiudere i conti, ma solo davanti a Tripodi, manda la sfera alta sopra la traversa tentando lo scavetto. Il Salice sfiora il pari all’87, con il cross di Pulitanò per la testa di Carrozza, sfera non di molto a lato del palo alla sinistra di Grillo.

 

Dopo quattro lunghi minuti di recupero, con la squadra stremata ma mai doma, l’arbitro emette il triplice fischio e regala al Val Gallico tre punti preziosissimi: la squadra c’è, il gioco pure, i gol stanno arrivando, insomma la gestione Falcone è inizia come meglio non avrebbe potuto essere. Domenica prossima c’è il riposo, meritatissimo, per il Val Gallico.

 

VAL GALLICO-SALICE  2-1

 

VAL GALLICO – Grillo; De Angelis, Aletta, P.Cartisano; Ripepi, Delfino (56′ Laganà), D’Agostino, Facciolo (77′ Gatto); Postorino (63′ Crupi), W.Cartisano, Spanò. a disposizione: Panzera, Caminiti, Bilardi, Milasi. Allenatore: Falcone

 

SALICE – Tripodi, Laganà (70′ Araniti), Carrozza, Porpiglia, Cotroneo, Alvino, Pulitanò, Bueti (88′ Chiricolo), Giordano (37′ Nava), Scopelliti, Mangano. a disposizione: Crea, Suraci, Calabrò, Pino. Allenatore: Solendo

 

marcatori: 7′ Giordano, 27′ Facciolo, 51′ Postorino

 

arbitro: Lo Farò (Reggio Calabria)

 

ammoniti: Delfino (V), Carrozza, Laganà (S)

 

note: pomeriggio sereno e mite, 300 spettatori, Recupero 1′ pt, 4′ st