Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Il Cosenza di scena oggi al San Filippo di Messina, sfida decisiva per i padroni di casa

Il Cosenza di scena oggi al San Filippo di Messina, sfida decisiva per i padroni di casa

sanfilippo1

È, senza se e senza ma, la sfida che più di tutte, quest’anno, le due tifoserie aspettavano. Messina-Cosenza, la partita si ripropone anche quest’anno. In

diverse salse: per categoria, per posizione in classifica, per obiettivi. Ma non per peso specifico. No, perché entrambe le squadre vogliono prendersi l’intera posta in palio. Non potrebbe essere altrimenti per il Cosenza, che vuole continuare a mantenere il primato, e soprattutto per il Messina, che sgomita nei bassifondi per ritagliarsi uno spazio valido una boccata d’ossigeno.

Catalano, tecnico dei giallorossi, recupera Silvestri in difesa, rientrato dalla squalifica, e lo piazza subito tra i titolari. Sarà lui a completare il pacchetto dei tre difensori, con Ignoffo e Cucinotta, chiamati a difendere la porta di Lagomarsini. A centrocampo ci sarà Guerriera, con Guadalupi e Bucolo e i due argentini Scoponi e Piovi. Zero dubbi in avanti, dove giocheranno Corona e Chiaria.

 

Il Cosenza, come confermato da Cappellacci in conferenza stampa, giocherà con il 4-3-3. Davanti a Frattali dovrebbero agire, da destra verso sinistra, Mannini, Pepe, Guidi, Palazzi; a centrocampo dovrebbe esserci Bigoni, più fisicamente pronto rispetto a Castagnetti. Con lui Meduri e Giordano. Pochi dubbi anche in avanti, con Mosciaro, De Angelis e Alessandro.

Arbitra: Proietti di Terni. Fischio d’inizio ore 14:30

MESSINA (3-5-2): Lagomarsini; Ignoffo, Cucinotta, Silvestri; Guadalupi, Bucolo, Guerriera, Scoponi, Piovi; Corona, Chiaria. Allenatore: Catalano.

COSENZA (4-3-3): Frattali; Mannini, Pepe, Guidi, Palazzi; Meduri, Bigoni, Giordano; Mosciaro, De angelis, Alessandro. Allenatore: Catalano.