Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, L.Pro/2: il Cosenza ad Aversa per tenere il primato

Calcio, L.Pro/2: il Cosenza ad Aversa per tenere il primato

cosenzatifosi

Dovrà fare i conti con le assenze, Cappellacci. Oggi pomeriggio, in quel di Aversa, il suo Cosenza sarà pressappoco una creatura inedita. Già, perché,

nonostante la conferma del 4-2-3-1, una sfida senza Mosciaro costringerà il tecnico a rivedere i piani, non solo in avanti, ma negli equilibri totali. In allenamento si sono visti terzini adattati al ruolo di trequartisti (Bigoni), ma sembra da scartare l’ipotesi di uno stravolgimento così totale. Bigoni, come detto nei giorni scorsi, resterà al suo posto, sul versante destro. A sinistra Mannini, che completerà i due versanti di una difesa che vedrà in Blondett e Guidi gli interpreti centrali. Castagnetti e Meduri a fungere da prezioso collante, per una trequarti composta da Napolano, De Angelis e Criaco. Pollina, unico terminale, pronto a non far rimpiangere colleghi più esperti.

Non se la passa meglio l’Aversa. La squadra campana, in settimana, ha dovuto rinunciare anche a Di Girolamo. Il suo nome, è solo l’ultima freccia sottratta a Di Costanzo. Non prenderanno parte al match, infatti, anche Orlando, Vicentin, Esposito. Tutti elementi di un attacco da ridisegnare in toto. Il tridente verrà, forse, messo da parte, per alleggerire le mancanze con due soli uomini lì davanti. Recupera Miraglia, che nonostante la febbre non può mancare.