Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, L.Pro/2: è un Cosenza da primato, contro il Melfi arriva una vittoria all’ultimo respiro (1-0)

Calcio, L.Pro/2: è un Cosenza da primato, contro il Melfi arriva una vittoria all’ultimo respiro (1-0)

cosenzatifosi
L’aria salubre della vetta, alla fine, se la gode il Cosenza. A regalargliela è una partita al cardiopalma, ma che comunque regala i tre punti ai lupi.

L’eroe di giornata è l’argentino Alessandro che, anche in maniera fortuita, trova al 90′ il varco giusto per fare centro sfruttando una punizione dal lato corto dell’area di rigore che si insacca in maniera rocambolesca.
I silani non brillano, anzi fanno discreta fatica sullo 0-0 e devono dire grazie al proprio portiere per due interventi decisivi che nel corso della gara hanno negato il vantaggio agli ospiti.
Ma la squadra di Cappellacci può recriminare anche per un rigore fallito al 71′, da De Angelis, appena subentrato a Mosciaro. Era stato l’ex attaccante dell’Avellino a procurarselo, sfortunato protagonista è un altro calciatore proveniente dall’Irpinia, Cardinale, con un passato quasi trasparente in Calabria con la maglia della Reggina  nel 2003.
Il tiro è fiacco e l’urlo del San Vito resta strozzato in gola ai quasi tremila spettatori presenti.
Ma è solo una disperazione momentanea, perchè adesso il Cosenza si gode il primato.