Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, L.Pro/2: Hinterreggio-A.Normanna 4-0 e Arzanese-V.Lamezia 1-0

Notice: Trying to get property of non-object in /var/www/vhosts/sport.strill.it/httpdocs/wp-content/themes/sahifa/framework/parts/post-head.php on line 73

Calcio, L.Pro/2: Hinterreggio-A.Normanna 4-0 e Arzanese-V.Lamezia 1-0

legapro_pallone
A 90 minuti dalla fine del torneo di Seconda Divisione l’epilogo in zona salvezza potrebbe essere deciso da un playout fratricida tra V.Lamezia e

Hinterreggio. Ad oggi sarebbe proprio un doppio derby tra le due calabresi a decretare la quarta retrocessa.
L’Hinterreggio supera senza troppi problemi la già retrocesssa Aversa Noramma e, anche grazie al ritrovato Carbonaro tornato in campo dopo le quattro giornate di squalifica, ne rifila quattro ai campani.
Dopo neanche un quarto d’ora i reggini sono avanti, proprio grazie a una combinazione tra l’ex catanzarese e l’altro calciatore passato dalla città dei tre collì ossia Cruz, che supera il portiere avversario sfruttando il suggerimento del compagno.
Pochi minuti dopo il raddoppio di Khoris e il tris, ancora di Cruz. La pratica è già chiusa, ma nella ripresa c’è spazio per la tripletta dell’attaccante che con un destro a giro chiude la sua giornata di gloria.
La vittoria delal Salernitana permette ai biancazzurri di abbandonare la terzultima piazza, sinonimo di retrocessione diretta, e di scavalcare il Gavorrano, sconfitto proprio all’Arechi.
Adesso, per sperare nella salvezza diretta si dovrà necessariamente bottino pieno sul terreno di gioco di un’altra formazione già retrocessa, il Fondi, e sperare di riuscire a rimontare i due punti di vantaggio a V.Lamezia e Foligno, che oggi sarebbe salvo per gli scontri diretti.
Proprio la squadra di Costantino, in trasferta contro l’Arzanese, subisce una sconfitta pesante a cinque minuti dal novantesimo (rete di Elia).
Ed ora contro L’Aquila cercherà la vittoria salvezza, ma non sarà facile perchè gli abruzzesi sbarcheranno in Calabria con l’intento di blindare i playoff.
Lo stesso obiettivo che avrà il Poggibonsi, prossima formazione ad ospitare gli umbri.
Insomma, qualsiasi scenario sarebbe possibile ad oggi.  Bisogna, inoltre, ricordare che un’eventuale playout vinto non garantirebbe la salvezza, dato che per ottenerla bisognerebbe avere la meglio in un’altra doppia sfida con una formazione proveniente dall’altro girone e reduce anch’essa dallo spareggio vittorioso.