Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, Promozione: la Gallicese ne fa 5 al San Calogero

Calcio, Promozione: la Gallicese ne fa 5 al San Calogero

Gallicese 5  –   San Calogero 1                                                                     24 ma giornata 9 di ritorno

Marcatori : al 2 e al 10 Facciolo, al 4 e al 33 Giunta, al 61 Preste, al 63 Libri

Gallicese: Ebanista 6, Penna 7, Fabrizo 7, Marra 7, La Cava 7, Alampi 7, Facciolo 7, Aquilino 7 (al 46

Monorchio 7), Giunta 7,5(al 75 Marcianò s.v.), Libri 7 (al 65 Crisalli s.v.), Nizzari 7. All. Casciano

San Calogero: Graci 5, Pisano 5,5, Stagno 5, Ventrice 5, Basile 5, Numea 5, Munita 5, Muscatello 5, Prete 6,

Ferla 5,Raimondo 5. All. Scarfò  

Arbitro: Altimari di Cosenza  6 ( Marafioti e Monticelli di Cosenza)                                                             

Gallico-

Sin troppo facile. La Gallicese in mezz’ora “ liquida” il pericolante San Calogero , successo “ straripante”

con le “ doppiette” del poderoso Facciolo e del brillante “ fuori quota” Mimmo Giunta. La “cinquina” è

completata da Demetrio Libri. Per il San Calogero la rete della bandiera è di Prete.

15.ma vittoria stagionale, un reparto avanzato fra i più prolifici del girone con 47 reti. Fatali le tre sconfitte

esterne consecutive. Perché? Mancanza di personalità?

Contro il San Calogero l’esperto Pasquale Casciano non può disporre dell’intero reparto avanzato. Ne avrà

per le lunghe “ super Pippo” Fontana ( legamenti), acciaccati Nino Chirico e Peppe Amodio.

L’ avvio è sprint, Graci è “ stordito”, Facciolo e Giunta  sono ispirati e incisivi. Per loro una “ doppietta”

difficile da dimenticare in un pomeriggio umido e piovigginoso.

Bene anche Nizzari e il prestante La Cava. Che dire di capitan Andrea Penna ? Un baluardo duttile che fa

bene in qualsiasi angolo del campo.  Si è rivisto dopo il lungo infortunio anche Manuel Monorchio.

Giocano nei minuti finali i giovani Crisalli e Peppe Marcianò.        

Nel secondo tempo è uscito il sempre “ verde” Peppe Aquilino.

Una Gallicese che rafforza e consolida la posizione di vice capolista e dimezza il distacco dalla battistrada

Taurianovese che deve giocare quest’ oggi una difficile gara esterna.

Sei gare all’epilogo. La Gallicese in casa gioca con la Villese, con il Gimigliano e infine contro il Polistena.

In trasferta si va a Bianco, a Taurianova( big match decisivo) e a Marina di Gioiosa.

E’ proprio in trasferta che la Gallicese si gioca il suo ambizioso destino. Si vogliono rinverdire i tempi della

Gallicese dell’indimenticato Carlo Lo Presti che ha calcato i campi di Eccellenza.

Non sarà facile. Dice il dirigente Paolino Tripodi : il nostro obiettivo è il salto di categoria. Sarà decisiva per l

la leadership della graduatoria la trasferta di Taurianova.

La splendida struttura del Lo Presti e il settore giovanile che porta il nome del compianto Carlo Pontorieri

, continua Tripodi, sono i nostri punti miliari per il futuro.

Giuseppe Calabrò