Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio a 5 femminile: il Lady Modena ”bussa” otto volte

Calcio a 5 femminile: il Lady Modena ”bussa” otto volte

” Testa e cuore ”  un motto che accompagna il cammino delle ragazze del Lady Modena e ieri , domenica 13/01/2013, tutto ciò si tramuta in

realtà contro le parigrado del S.Filippo Neri Scilla regolarizzato con un punteggio abbastanza largo, 8-2 per le ragazze di mister Zumbo che , al di là del fattore numerico e del risultato finale , deve essere soddisfatto per la grande prova caratteriale e per i molteplici progressi visti duranti tutti i 50′ minuti regolamentari.

Sin dalle prime battute di gioco “verdi” di Modena in versione rullo compressore e nonostante le solite assenze di capitan De Leo, Belgio e Diano, trovano uno spirito di squadra mai visto prima e in De Benedetto e Borruto, gli elementi tra le più brillanti che con 6 reti in due danno un contributo fondamentale verso la conquista dei tre punti. E’ proprio la prima che dopo soli 4′ minuti sblocca il risultato, uno-due veloce con Katia Gualtieri, altra ragazza veramente in giornata, che porta De Benedetto a tu per tu con il portiere che nulla può fare e che da qui in avanti si troverà nettamente sotto attacco.
All’8′ le parti s’invertono e portano a realizzare il 2-0, bravissima Katia Gualtieri sotto porta a finalizzare con un bel tiro sotto la traversa, un ottimo cross del n.4 De Benedetto, autrice poco dopo della terza rete, infatti al 15′ è brava a trovare il pertugio vincente dopo un azione corale ed un ottimo assist di Sara Gualtieri. Palla al centro e , approfittando di una pressione costantemente alta disposta da Zumbo, Modena che trova il 4-0 con Iero bravissima a co lpire dalla distanza; un plauso va fatto per la stessa che , da un paio di settimane , lotta con una serie di problemi fisici, ma nonostante tutto garantisce la propria presenza mantenendosi sempre a livelli medio-alti. Prima dello scadere però Scilla che si fa vedere dalle parti del Modena e di Ielo , ripartenza molto veloce e rete della bandiera per il 4-1 che sigla la fine della prima frazione di gioco.

Nella ripresa tema del match che non cambia, le ragazze del Modena continuano a scandire azioni su azioni, possesso palla quasi esclusivamente dalla loro parte e goal che non tardano ad arrivare; è Borruto a trovare un bellissimo 5-1 con una conclusione potete che va ad insaccarsi proprio all’incrocio dove il portiere avversario non può arrivarci.
La stessa Borruto poco dopo sarà protagonista di un palo, ottimo dribbling all’altezza della mediana e potete calcio che stavolta non trova fortuna. Stessa sorte per Cicciù nei minuti che verranno , potete tiro sotto porta che colpisce la traversa.
Ma le reti non tardano ad arrivare e ci pensa ancora De Benedetto a siglare il 6-1 e il 7-1, la prima con un ottima azione solista e anticipo di esterno destro sul portiere in uscita, la seconda deriva da un triangolo bene eseguito con Katia Gualtieri e una bella conclusione sul secondo palo molto angolata. Come successo nel primo tempo Scilla che va all’unica conclusione del secondo tempo e infatti da una punizione bene calciata , ma non impossibile, trovano il 7-2 . Girandola di cambi, Zumbo che ruota tutti gli elementi della panca senza che però si noti la differenza e per questo che arriva anche l’ottava rete grazie ad potete e prec isa conclusione ancora di Borruto che però questa volta va in rete; rete che sigla la fine della partita nonostante , anche nei minuti immediatamente dopo, il punteggio poteva aggiungere sembianze ancora più rotonde e considerevoli.

Ottima la prova del gruppo, specialmente in alcuni elementi che hanno sfoggiato un ottima prestazione, moltissimo è stato l’impegno profuso dalle sorelle Katia e Sara Gualtieri, buona risposta positiva dopo prove opache in passato di Borruto , Iero e Siclari, senza dimenticare il goleador di giornata De Benedetto che con il poker di oggi , porta il “pallone” a casa.

3 punti messi in cassa forte e primato provvisorio in classifica a quota 10 punti per le ragazze di mister Zumbo che può considerarsi soddisfatto, molto della sua “mano” calcistica e non solo, si vede in questa squadra e nelle sue trame di gioco, se risposta c’era da dare alle avversarie per confermare la volontà di lottare per il primato, migliore di questa forse non si auspicavano nè lui, nè team, dirigenti e rosa stessa consapevoli sempre delle difficoltà future e delle molte partite che ancora attendono le ragazze.
Appuntamento domenica 20/01/2013 sempre in casa contro l’ASD Don Bosco alle 1830 presso il campo “Riccardo Sala” di Via Pio Xi