Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio a 5 femminile, Premier League: Cittanova-Blu Reggio 5-3

Calcio a 5 femminile, Premier League: Cittanova-Blu Reggio 5-3

Di seguito la nota diffusa dalla Blu Reggio: Un Arbitraggio mai visto in quel di Cittanova,questa domenica il sorteggio del CSI REGGIO CALABRIA decide che a dirigere questo incontro debba

essere un arbitro del posto (TAURIANOVA) e in campo, dal momento in cui la Blu Reggio segna lo 0 a 2 si vedono e si sentono assurdità da parte di quest’ultimo con cori di incitamento per la squadra di casa a rimontare il risultato con frasi del tipo: ” … Dai che manca poco alla fine del primo tempo! ” oppure chiedendo sempre alle giocatrici di Cittanova “l’avete toccata? di chi e’ il fallo laterale?” continuando “c’e il calcio d’angolo?…era fallo questo?”e finendo con gesti di esultanza mal celati al momento del pareggio che conclude il primo tempo della partita. Ma il pareggio non sarebbe bastato al Cittanova… e in maniera scandalosa decide dapprima di negare un rigore netto alla Blu Reggio causato da un fallo di mano dentro l’area(anche qui si sentono voci da parte dei giocatori avversari con frasi come c….l’ho toccata di mano meno male che quest’arbitro non vede niente)per poi continuare nell assurdità quando su un retropassaggio al portiere quest’ultimo prende il pallone con le mani non fischiando il fallo dentro l’area alla Blu Reggio(Neanche a calcio ad 11 e’ concesso questo intervento da parte del portiere).Nient altro da dire se qualcuno voleva che la Blu Reggio perdesse,ci e’ riuscito.Martedi la squadra si presenterà al CSI per chiedere ed ottenere delle spiegazioni sullo spiacevole accaduto chiedendo non i 3 punti a tavolino ,ma credendo fortemente nei propri mezzi ,di poter ripetere l’incontro con un arbitraggio veramente imparziale e su un campo agibile(le foto testimoniano anche le condizioni di fatiscienza in cui si e’ giocato,un campo pieno di scotch di carta in ogni zona di campo e con un pavimento rialzato in ogni punto come testimoniano le foto). La Blu Reggio chiede inoltre a chi di competenza di presenziare per osservare le reali condizioni del campo.
blu_reggio18_12_12