Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, Promozione: la Gallicese vince la supersfida e torna in vetta

Calcio, Promozione: la Gallicese vince la supersfida e torna in vetta

di Giuseppe Calabrò – Il centrale difensivo Peppe Alampi a otto minuti dal termine decide la “ super – sfida” e che match ! La Gallicese  riconquista la “ cima” della graduatoria, la Taurianovese patisce la seconda( dopo quella di Bianco) sconfitta consecutiva e perde così la leadership. Pasquale Casciano è abile stratega e gioca con un 3-5-2 , mediana folta con il “ metronomo” Marra a correre tantissimo e con costrutto, Peppe Aquilino dosa le forze ed equilibra le distanze fra i reparti ,

Andrea Penna sulla propria fascia è incontenibile per dinamicità e tempra.

E’ una Gallicese aggressiva sui portatori di palla dei giallorossi di Taurianova, che fa del movimento senza palla la sua forza preponderante. Si gioca sul breve, scambi rapidi per sfruttare la dinamicità dell’attaccante “ fuori quota” Mimmo Giunta che si integra benissimo con il dinoccolato Nino Chirico.

La Taurianovese soffre, ha poche idee, subisce passivamente la maggiore verve dei locali che sciorinano un calcio geometrico ed ordinato. Ai temutissimi attaccanti ospiti arrivano pochi palloni giocabili. Il “panzer” Ciccio Carbone e Zerbi sono nelle grinfie di Gianni Marcianò e Peppe Alampi. Taurianovese con un modulo

4-3-1-2. A confronto i due miglior attacchi del girone con 22 sigilli ciascuno. In non buone condizioni fisiche parte dalla “ panca” il capo cannoniere del girone Pippo Fontana.

Match avvertito , spalti assiepati. Gara intensa, molto tattica, buoni ritmi, non molte le occasioni da rete.  

Vince con merito una Gallicese che ha dominato i titolati avversari sul piano del ritmo , della corsa e delle geometrie. Una gara esemplare per i ragazzi di Casciano al quinto successo interno stagionale.

Al 13 su punizione di Peppe Aquilino il cuoio sfiora il palo. Superiorità territoriale dei locali, spigliati ,anche atleticamente. Al 22 su uno scambio corto in orizzontale fra l’ottimo “ fuori quota” Mimmo Giunta e Nino Chirico, quest’ ultimo supera un avversario e con un radente rasoterra batte l’incolpevole Spingola.

Scroscianti applausi per la rete numero sei dell’ attaccante gallicese.

Sul vantaggio è sempre la Gallicese a menare la danza, a spingersi in attacco. La capolista è troppo statica, stenta a trovare il passo. Nel primo tempo Ebanista non ha effettuato nessun intervento. Mister Giovinazzo ma cosa è successo ? Dove stanno  i meriti della spumeggiante Gallicese e i demeriti della capolista ?           Casciano, si sa, è abile motivatore, la Gallicese ha il giusto appeal, le giuste coordinate.

Nella seconda frazione il “trend” tattico è il solito. Giunta colpisce un palo, due tiri da fuori per poco non sorprendono l’incerto Spingola.

Giovinazzo fa uscire l’opaco Zerbi per un più attivo Secondi. Calano i ritmi, la Taurianovese abbozza una reazione. Leo Secondi su palla inattiva becca capitan Caruso che di testa batte Ebanista un po’ fuori dai pali.

Non si scompone dimostrando personalità e la “ tura” di una leader la Gallicese che riprende a tessere gioco con fare armonico sfruttando soprattutto le corsie. Casciano fa “ staffetta” in attacco. Esce Nino Chirico per far posto a “ super Pippo” Fontana.

All’ 82 il liberatorio e meritato vantaggio. Su una punizione di Peppe Aquilino si fa trovare pronto in area ospite il difensore Alampi che con una precisa “ inzuccata” trafigge Spingola. Taurianovese che conclude in 10 la super sfida per l’espulsione di Caruso. Un pomeriggio da incubi per gli ospiti.

E’ l’apoteosi . Il “ sorpasso” in graduatoria. Quarta vittoria consecutiva della Gallicese. Non è più un sogno ma una realtà. Le concorrenti sono avvertite.

GALLICESE2  –   TAURIANOVESE   1                                   12  GIORNATA PROMOZIONE

Marcatori: al 22 Chirico, al 71 Caruso , all’ 82 Alampi

Gallicese : Ebanista 6, Aiello 6,5, Fabrizio 6,5, Marra 7, Alampi 7,5, Marcianò 7,5, Penna 8, Aquilino 7,5,

Giunta 7,5, Libri 7,5, Chirico 7 ( al 76 Fontana 6,5). All. Casciano 7

Taurianovese : Spingola 5,5, Sicari 6, Piccolo 6, Caruso 6,5, Guido 6, Di Lorenzo 6, Zerbi 5 ( al 57 Secondi 6),

Tettè 6, Carbone 5,5, Pizzata 6, Garreffa 6  (al 52 Sorace 6). All. Giovinazzo 6

Arbitro- Scaramuzzino di Locri 6 ( Floridi e Mordaci di Locri

Note- All’ 84 espulso Caruso per scorrettezza