Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, Serie B: le decisioni del giudice sportivo. Ammenda al Crotone e a Dionigi

Calcio, Serie B: le decisioni del giudice sportivo. Ammenda al Crotone e a Dionigi

a) SOCIETA’
Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. CESENA per avere, al termine del primo tempo ed al termine della gara, omesso di impedire l’ingresso e la permanenza negli spogliatoi di persone non autorizzate che contestavano platealmente l’operato arbitrale.
Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. CROTONE per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato tre petardi sul terreno di giuoco; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. JUVE STABIA per avere omesso di impedire, al termine della gara, l’ingresso e la permanenza negli spogliatoi di persone non autorizzate; recidiva.
Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. JUVE STABIA per avere suoi sostenitori, al 44° del primo tempo, all’atto dell’allontanamento dell’allenatore della squadra avversaria, indirizzato al medesimo numerosi sputi che lo raggiungevano in più parti del corpo.

b) CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
DAPRELA Fabio (Brescia): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per comportamento non regolamentare in campo.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
CASTIGLIA Luca (Vicenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
CORTI Daniele (Varese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
COSENZA Francesco (Pro Vercelli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
DI MATTEO Luca (Vicenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
FIGLIOMENI Giuseppe (Juve Stabia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
KINK Tarmo (Varese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
LAMBRUGHI Alessandro (Livorno): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
MORO Davide (Empoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
ROMIZI Marco Augusto (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
SCIAUDONE Daniele (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.000,00
BARILLA’ Antonino (Reggina): sanzione aggravata perché capitano della squadra (Quinta sanzione).

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)
CALDERONI Marco (Grosseto)
CARCURO Davide (Ternana)
ERPEN Horacio Nicolas (Juve Stabia)
GHIRINGHELLI Luca (Novara)
HETEMAJ Mehmet (Reggina)
NADAREVIC Enis (Varese)
OSUJI Chinoye Wilfred (Modena)
PADALINO Marco (Vicenza)
SCHIATTARELLA Pasquale (Livorno)
ZAZA Simone (Ascoli)

c) ALLENATORI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
LA PORTA Pietro (Ternana): per avere, al 47° del secondo tempo, assunto un atteggiamento intimidatorio nonché potenzialmente provocatorio nei confronti degli occupanti la panchina della squadra avversaria.

AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 2.000,00
DIONIGI Davide (Reggina): per avere, al 44° del primo tempo, contestato platealmente l’operato di un Assistente entrando sul terreno di giuoco e per avere reiterato tale atteggiamento nei confronti dell’Arbitro, al termine del primo tempo; infrazione rilevata anche dal Quarto Ufficiale.

AMMONIZIONE CON DIFFIDA
ALTOMARE Luca (Ternana): per avere, al 44° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale, entrando sul terreno di giuoco.