Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, Eccellenza : Catona, ottimo pari a Roccella con una formazione d’emergenza, d

Calcio, Eccellenza : Catona, ottimo pari a Roccella con una formazione d’emergenza, d

di Pino Calabrò – Di necessità virtù. Un reattivo e con tante assenze e di valore Catona conquista un ottimo pari esterno a

Roccella. In vantaggio con l’ottimo Prestipino si fa rimontare ma Cristaldi agguanta il pari.

Gli assenti non si sono rimpianti, anzi si è stati sfortunati in fase ultima con il “ fuori quota” Postorino.

Già i due attaccanti vanno a segno. Otto reti fatte, sette subite. Nove punti in otto incontri. Due vittorie,

tre pareggi, due sconfitte. Un buon ruolino di marcia per una “ matricola”.

Ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, Totò Barillà ha indovinato tutte le mosse. Chi sta in

panchina si fa trovare subito pronto. Senza Peppe Calarco e Sandro Fornello in trincea hanno giocato i

“ fuori quota” Cambria e il debuttante Cristian Pesto.

Si deve comunque ritornare al successo che manca da più di un mese. E’ un Catona che deve raccattarsi al

meglio, sfortunato in alcune gare dove ha , forse, poco osato ( a San Lucido), ma in Eccellenza, si sa, al

minimo errore ti puniscono.

E’ una “ matricola”, comunque, che non sta sfigurando, anzi sta confrontandosi alla pari , sul campo, con

realtà più blasonate ed opulente. Addirittura può essere considerata una lieta novità, ricordiamo che alla

prima giornata ha battuto il Castrovillari e pareggiato contro il Guardavalle. Ha già affrontato alcune “ big”

del torneo. Alla lunga distanza, si sa , i reali valori escono fuori.

Totò Barillà, lo sgobbone, continua a lavorare sodo. Il lavoro settimanale è meticoloso. La condizione

atletica è ottima. Aiuto reciproco, collaborazione e dialogo fra i reparti : il credo tattico dello “sgobbone”.

Qualcuno opterebbe per un Catona con un modulo a due punte. Certo ci sono anche gli equilibri da

mantenere in campo. Il “ kilometrico” Prestipino ( tre centri) sta facendo bene secondo i “dettami” tattici

di Totò Barillà che prevede gli inserimenti per vie centrali dei centrocampisti negli scambi brevi.

Ottimo Jonothan Cristaldi autore della rete del pari a Roccella.

Leo Gatto e Marco Cormaci si fanno valere al tiro, ma devono recuperare condizione atletica.

Le “ripartenze” sono state, sino al momento, la prerogativa di una compagine che si fa valere molto su

su “ palle inattive” . Si vuole al meglio i “ fuori quota” Spanti e Postorino.

Spanti e Postorino.

C’è qualche “doppione” a centrocampo, “rosa” che va sfoltita a dicembre. Servirebbe un esterno Classe

1995.

Contro la Silana si conta di schierare la migliore formazione. Si potrebbe, addirittura, rischiare facendo

giocare in porta il “ fuori quota” Candido. E’ la formazione di Nello Violante a fare la gara, a proporre gioco

confrontandosi contro una “ pari grado”- Rientrano dopo aver scontato la squalifica Sandro Fornello e Enzo

Morello.