Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio femminile: la Pro Reggina si prepara per la prossima partita

Calcio femminile: la Pro Reggina si prepara per la prossima partita

Va in archivio, con la conquista del secondo posto, il “Memorial Martina Scibona” per le ragazze della Pro Reggina che dopo aver superato nettamente il Mangesa non riescono a

bissare il successo contro la Parrocchia Ganzirri apparsa molto cinica nel concretizzare le poche occasioni da rete concesse dalle reggine. La manifestazione, organizzata per ricordare Martina, registra una grande affluenza di pubblico, intervenuto per assistere ad una sana giornata di sport caratterizzata soprattuto da spunti morali che scaldano il clima all’interno del PalaNebiolo di Messina. Per quanto riguarda le gare, le ragazze di mister Tramontana inaugurano il torneo contro la compagine del Mangesa, squadra tosta e arcigna che tuttavia nulla può contro lo strapotere fisico e tecnico delle calabresi che chiudono l’incontro con un netto 6-0 che non lascia spazio a dubbi sull’andamento del match. Le reti portano la firma di Federica Mezzatesta che, realizzando una doppietta, conferma i progressi mostrati nella gara contro la S. Magna Graecia, bis anche per Martina Romeo autrice di una gara sopra le righe, e poi a completare la sestina ci pensano capitan Siclari e Roberta Napoli, autrice di un gol davvero fantastico. La seconda gara vede affermarsi il Ganzirri che supera 3-1 il Mangesa e si guadagna la possibilità di giocarsi la vittoria del torneo nell’ultima gara contro la Pro Reggina. Il terzo incontro si apre con le ragazze di casa che trovano in pochi minuti il modo di andare in vantaggio 2-0, sfruttando alcune incertezze della retroguardia amaranto, ma la reazione delle campionesse d’Italia non si fa attendere e nel giro di cinque minuti rimettono in parità la contesa grazie alla solita Mezzatesta e a Siclari che buca l’estremo difensore avversario i n uscita. La gara sembra farsi in discesa per le ragazze di mister Tramontana ma a pochi minuti dalla fine il Ganzirri riesce a timbrare il tris e a difenderlo fino al triplice fischio finale. “La sconfitta non mi preoccupa -dice mister Tramontana- le ragazze nel primo incontro hanno disputato una gara molto intensa che forse ha tolto delle energie in vista della seconda sfida, in cui ho visto cose molto positive soprattutto in fase di impostazione, e alcune pecche in quella di realizzazione. Tuttavia sono soddisfatto della condizione fisica che abbiamo raggiunto e sono sicuro che arriveremo pronti per la sfida di sabato”. Anche Federica Mezzatesta non si abbatte per questa battuta d’arresto:” Abbiamo speso molto nella prima gara, cercando di proporre tutto quello che il mister ci fa provare in allenamento, e devo dire che sono rimasta soddisfatta sia per le due reti che per la vittoria. Nella seconda gara siamo partite male, e rincorrere non è mai facile, abbiamo pareggiato ma poi la stanchezza ci ha giocato un brutto scherzo, tuttavia non bisogna rammaricarsi più di tanto perchè la partita da vincere non era questa bensì quella di sabato, dove contiamo di arrivare preparate e concentrate”.