Home / sport strill it archivio / Altro Calcio / Calcio, Serie B: le decisioni del giudice sportivo per la quarta giornata

Calcio, Serie B: le decisioni del giudice sportivo per la quarta giornata

 

Le decisioni del giudice sportivo in merito alla quarta giornata del torneo cadetto:

Ammenda di € 7.000,00 : alla Soc. BRESCIA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, intonato brevi cori costituenti espressione di discriminazione razziale nei confronti di due calciatori avversari; entità della sanzione attenuata ex art. 13 comma 1 lettere b) ed e) e comma 2 CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza; recidiva specifica.
Ammenda di € 6.000,00 : alla Soc. NOVARA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato sul terreno di giuoco, in direzione del Quarto Ufficiale e della panchina della squadra avversaria bottigliette di plastica, bicchieri e palle di carta e per avere inoltre indirizzato cori irriguardosi nei confronti degli Ufficiali di gara e dell’allenatore della squadra avversaria; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 4.000,00 : alla Soc. VICENZA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, nel proprio settore, fatto esplodere alcuni petardi e acceso numerosi fumogeni; entità della sanzione attenuata ex art. 13 comma 1 lettere b) ed e) e comma 2 CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 1.000,00 : alla Soc. ASCOLI a titolo di responsabilità diretta per la condotta posta in essere dal suo Presidente.

b) CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
CANCELLOTTI Tommaso (Pro Vercelli): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

c) ALLENATORI
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
BRAGLIA Piero (Juve Stabia): per avere, al 17° del secondo tempo, assunto un comportamento provocatorio verso i sostenitori della squadra avversaria consistente sia nel gesto del bacio sia mostrando loro il dito medio alzato; infrazione rilevata dal un Assistente.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
DE FILIPPIS Roberto (Juve Stabia): per avere, al 38° del primo tempo, gesticolato nei confronti del pubblico della squadra avversario con intento provocatorio; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

AMMONIZIONE CON DIFFIDA
TESSER Attilio (Novara): per avere, al 35° del primo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale.

AMMONIZIONE
BISOLI Pier Paolo (Cesena): per avere, al 26° del secondo tempo, contestato una decisione arbitrale oltrepassando il limite dell’area tecnica di propria competenza.

d) DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 15 OTTOBRE 2012
SECONDO Massimo (Pro Vercelli): per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, proferito nei confronti dell’Arbitro espressioni offensive e accuse di parzialità; infrazione rilevata dal collaboratore della Procura federale.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
TREOSSI Fiorenzo (Cesena): per avere, al 26° del secondo tempo, rivolto ad un Assistente un’espressione irriguardosa.
AMMENDA DI € 1.000,00

BENIGNI Roberto (Ascoli): per essere, al termine della gara, nonostante fosse inibito, entrato negli spogliatoi; infrazione rilevata dal collaboratore della Procura federale