Home / Sport Strillit / REGGINA / Reggina: Tumminello, Galabinov e potrebbe non essere finita

Reggina: Tumminello, Galabinov e potrebbe non essere finita

“Siamo corti”.  Lo ha fatto capire  qualche giorno fa Alfredo Aglietti che la Reggina necessitasse di uomini che potessero ampliargli la possibilità di scelta. Una questione abbastanza chiara sul fronte offensivo, tenuto conto che si sapeva che gli amaranto erano impegnati sul mercato a reperire almeno due attaccanti.

E due punte sono arrivate, sebbene si attenda ancora l’ufficializzazione di Galabinov dopo quella di Tumminello.  Due attaccanti che allargano l’assortimento della batteria di uomini in grado di giocare sulla prima linea, ma che potrebbero non essere gli ultimi movimenti di un mercato che costringerà ancora Massimo Taibi a sudare le proverbiali sette camice.

Difesa e centrocampo

A livello numerico la Reggina cerca ancora un difensore under.  Il nome più vicino è quello dell’under  Bruno Amione dell’Hellas Verona, dopo che la Fiorentina ha scelto di tenersi Dalle Mura. Sarà da valutare, inoltre, se ci sarà seguito alla volontà di acquistare un altro centrocampista che si era palesata nelle scorse settimane, tenuto conto che quattro elementi potrebbero essere ritenuti pochi per due maglie, anche nell’ottica di un’eventuale passaggio, all’occorrenza, allo schieramento a tre.

Terzo portiere

La Reggina sembrava potesse andare alla ricerca di un portiere under in modo da avere tre calciatori per la porta.  L’assegnazione della maglia numero 1 al giovane Lofaro potrebbe far presupporre la volontà di puntare eventualmente su di lui.