Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, il ‘Pesce d’Aprile’ più bello della storia amaranto

Reggina, il ‘Pesce d’Aprile’ più bello della storia amaranto

Sono passati diciannove anni.  Tuttavia, quell’1 aprile del 2001 resta nella storia del calcio.

Massimo Taibi, portiere della Reggina, quando ancora non è neanche il novantesimo sceglie di lasciare la sua porta e di avventarsi in quella avversaria.

Già nelle partite precedenti era andato vicino a fare centro.   In un Reggina-Verona giocato a Catania la sua sortita nell’aria avversaria era stata decisiva ai fini del gol di Stovini.

Il resto è tutta storia: lui che sotto la curva nord incorna come un attaccante di razza e corre ad abbracciare Emanuele Belardi, altro pezzo di storia amaranto.

Anche Sportmediaset, nel suo sito, ha scelto di ricordare quell’episodio.

Oggi Taibi, naturalmente, spera di tornare a scriverla la storia amaranto, ma da direttore sportivo.