Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Il disastroso Feliciani di Teramo non viene punito dopo Catania – Reggina, che brutto segnale

Il disastroso Feliciani di Teramo non viene punito dopo Catania – Reggina, che brutto segnale

Fare  i signori a fine partita, evidentemente, non paga.  La Reggina, dopo la sfida di Catania, non si è appellata ad alcun episodio dubbio per spiegare la mancata vittoria al Massimino.

Gli amaranto non hanno fatto benissimo soprattutto in fase offensiva, ma le partite si sbloccano per episodi.

Sarebbe bastato che venisse concesso almeno uno dei due rigori netti  per sbrogliare una matassa complicata.

Clicca qui per vedere gli episodi contestati

Il direttore di gara Feliciani di Teramo non solo non ha assegnato nessuno dei due penalty, ma nel finale è stato protagonista di una doppia espulsione cervellotica che priverà gli amaranto del loro difensore più in forma Gasparetto.

Un segnale pessimo.  Forse conviene lamentarsi ad alta voce a fine partita o magari nell’intervallo.

Lo stesso Catania, a fine partita, si è lamentato di rigori  non concessi di cui, al momento, non si dispongono le immagini. Tuttavia, non ci sono immagini a corredo e se ci fossero la direbbero ulteriormente lunga sull’operatore del direttore di gara.