Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calcio – Braglia a Rende senza paura: ‘Noi siamo il Cosenza e abbiamo un’altra storia’

Calcio – Braglia a Rende senza paura: ‘Noi siamo il Cosenza e abbiamo un’altra storia’

«Non sono contento di come sta andando la situazione, ma questa settimana abbiamo lavorato bene: cercheremo di fare il massimo. Io sono pratico, se non vedo girare palla o fare due passaggi di seguito è normale che bisognerà intervenire in qualche modo, quindi qualcosa faremo perché non si potrà continuare così”.

Così il tecnico del Cosenza Piero Braglia ha presentato il derby del Lorenzon.

“A Rende  – prosegue ai microfoni del sito ufficiale cosenza.it  – faranno di tutto per battere il Cosenza, anche perché le due storie non sono paragonabili, ma nello stesso modo dobbiamo affrontare noi questa partita: dovremo fare l’impossibile per vincere, anche perché veniamo da partite molto brutte in cui la gente ha dimostrato il proprio dissenso. Noi dobbiamo fare la nostra partita, non c’entra il numero di gol fatti o quello di gol subiti dal Rende: so che sono organizzati, che hanno fame e questi sono gli ingredienti più importanti per far bene in C. Se ci mettiamo al loro livello possiamo fare bene, anche perché tecnicamente abbiamo giocatori importanti. I ragazzi sono un po’ scossi per l’ambiente che hanno intorno, ora la squadra deve pensare però solo a fare punti e a mettersi al riparo da ogni cosa. Tutino e Caccavallo non saranno convocati, ci saranno due ragazzi in più: non ci possiamo fare nulla, hanno problemi reali. Abbiamo studiato gli avversari con Roberto Occhiuzzi, conosciamo gli avversari e li stimiamo, ci mancherebbe altro, anche perché se uno fa una cosa diversa devi saperla aspettare».