Home / sport strill it archivio / Tennistavolo – Tripletta per la Polisportiva Galaxy di Reggio Calabria

Tennistavolo – Tripletta per la Polisportiva Galaxy di Reggio Calabria

Dopo un mese di stop si è disputata, tra sabato e domenica scorsi, la 4′ giornata dei Campionati a squadre di tennistavolo con la Polisp. Galaxy  assoluta protagonista.
In serie C Nazionale – gir. Q – si è giocato, presso la palestra dell’Istituto “Righi” di Reggio Calabria, lo scontro al vertice tra la Polisp. Galaxy  e la Pongistica Messina (nella foto le due squadre). Netta ed inequivocabile la vittoria per 5 a 0 della compagine reggina che ha lasciato agli avversari appena tre set. Michele D’Amico ha prevalso su Larini e Girone con il medesimo punteggio di 3/0, mentre Daniele Rizzo ha regolato Girone e Sidoti rispettivamente per 3/2 e 3/1.Il quinto punto è stato portato da Luca Migliardi che ha battuto Sidoti per 3/0 completando, così, una gara perfetta che vede adesso la Polisp. Galaxy  isolarsi in vetta alla classifica con 8 punti. Sabato prossimo, ore 16.00, altro incontro casalingo con il TT Kroton per rafforzare una leadership che si sta facendo entusiasmanre.
In C2 regionale, successo in trasferta contro il TT Cosenza per 5 a 2. Tre punti di Massimo Mittiga che regola Belmonte 3/1, Piraino 3/0 e Federico 3/2. Un punto ciascuno, invece, per Emilio Pellegrino su Piraino 3/0 e Fabio Lacava su Belmonte 3/0. Secondo successo in campionato e posizione di centroclassifica in attesa di giocare sabato prossimo in casa, ore 16.00, contro la temibile formazione del TT Catanzaro.
In serie D – gir. Sud – altro successo per 5 a 1 nel derby cittadino contro gli Amatori Reggini con due punti dell’esperto Peppe Neri che s’impone su Morsillo 3/2 e Dascoli 3/0. Bene figurano i giovani Pasquale Amodeo che supera Dascoli 3/0 e Fedele 3/1, mentre Gabriel Gangemi fa il suo battendo Fedele 3/1. Classifica, quindi, che diventa parecchio interessante per la Polisp. Galaxy, seconda con 6 punti. Domenica prossima insidiosa trasferta contro il TT Polistena “B” per verificare ulteriormente i progressi dei giovani Amodeo e Gangemi, speranze della società reggina.