Home / sport strill it archivio / Regione – Cannizzaro sostiene i 12 campioni italiani del Karate reggino

Regione – Cannizzaro sostiene i 12 campioni italiani del Karate reggino

di Grazia Candido – “Usate le vostre energie in ciò che sapete meglio fare e continuate a portare in alto il valore di questa disciplina che merita il sostegno di tutte le istituzioni”. Ai piccoli atleti di karate, questo pomeriggio nella sala “Levato” di Palazzo Campanella, il consigliere regionale Francesco Cannizzaro da sempre attento e sensibile ai giovani e a  quelle associazioni sportive del territorio come la “A.S Karate Club Trimboli” che “dà la possibilità ai ragazzi di imparare, pensare, vivere sportivamente”, ha voluto dimostrare ancora una volta, la sua vicinanza premiando dieci campioni in erba e le due medaglie d’oro Federica e Margherita Trimboli, vero esempio di vita e di sport per tutti gli atleti che intendono raggiungere obiettivi importanti nel mondo del Karate. Un incontro che ha sancito una nuova sinergia tra un giovane amministratore e il noto maestro di karate Santino Trimboli che, insieme all’atleta Carmelo Mollica, hanno ribadito che “per fare crescere questa disciplina, occorre il sostegno di tutte le forze del territorio. Il nostro impegno quotidiano – afferma il maestro Trimboli al quale è stata anche assegnata una targa dal consigliere Cannizzaro per essere “ambasciatore reggino dello sport nel mondo” – ci permette di attribuire il giusto riconoscimento agli atleti reggini che parteciperanno al prossimo mondiale di Montecatini”.
Negli occhi dei piccoli karateki c’è la voglia di raggiungere i traguardi delle istruttrici di alto livello e atlete di fama internazionale Margherita e Federica Trimboli che, in questi ultimi anni grazie anche all’impegno e alla professionalità del padre Santo, hanno registrato importanti successi per il Karate Club Reggio Calabria.
“Lo sport deve essere visto come uno strumento di rilancio politico e culturale – afferma il consigliere Cannizzaro – Purtroppo nel nostro Paese, e soprattutto nella nostra Regione, invece di essere una fonte miracolosa di salvezza e benessere dell’essere umano, un’oasi di rifugio in tempi di crisi e negatività, viene sottovalutato e per nulla sostenuto. Con rammarico, evidenziamo l’incapacità da parte di un assessorato regionale allo Sport di attuare politiche di rinnovamento, politiche che invece dovrebbero sostenere i nostri preziosi atleti e le società sportive che, con fatica, lavorano in questa terra. Lo sport deve essere una scuola di valori per i giovani e strumento di rilancio di un Paese che ha perso i propri riferimenti culturali e politici”.
Prima della premiazione però, il consigliere regionale si fa carico anche di un altro impegno per l’associazione “A.S Karate Club Trimboli” attualmente priva di un defibrillatore e rivolgendosi ai piccoli atleti dice: “Tra qualche giorno, verrò a trovarvi in palestra e vi consegnerò personalmente il vostro defibrillatore. Per Reggio e non solo, voi siete una realtà sportiva da preservare e se per qualcuno il karate viene considerata una disciplina di secondo ordine, per me è una possibile fonte di miglioramento interiore”.

Di seguito i premiati:
Carlo Emanuele
-1° Classificato campione italiano assoluto cintura nera CHILDREN B (specialità KATA)
-1° Classificato campione italiano assoluto categoria 30 kg (specialità KUMITE)

Fazzino Marco
-1° Classificato campione italiano assoluto cintura marrone/nera CHILDREN C (specialità KATA)

Lombardo Antonino
-3° Classificato campionato italiano categoria +30 kg cintura verde/blu (specialità KUMITE)

Mauro Vincenzo
-2° Classificato campionato italiano cintura arancio/verde categoria CHILDREN B (specialità KATA)

Messina Alberto
-2° Classificato campionato italiano categoria +40 kg cintura bianca (specialità KUMITE)

Mollica Michael
-1° Classificato campione italiano di stile “SHITU RYU” cintura gialla/arancio categoria CHILDREN A (specialità KATA)
-3° Classificato campionato italiano categoria -30 kg cintura gialla/arancione (specialità KUMITE)

Morabito Christian
-3° Classificato campionato italiano categoria CHILDREN A cintura gialla/arancione (specialità KATA)
-3° Classificato campionato italiano categoria -30 kg cintura gialla/arancione (specialità KUMITE)

Placanica Ilaria
-3° Classificata campionato italiano categoria CHILDREN C cintura verde/blu 11-12 anni (specialità KATA)
-3° Classificata campionato italiano categoria -35 kg cintura verde/blu (specialità KUMITE)

Scordino Davide
-1° Classificato campione italiano di stile SHITO RYU cintura verde/blu categoria CHILDREN C (specialità KATA)
-2° Classificato campionato italiano categoria +30 kg cintura verde/blu (specialità KUMITE)

Trimboli Federica
– Medaglia d’ Oro “campionato europeo di karate Romania Tmisoara 19/22 maggio 2016”
-1° Classificata campionessa italiana assoluto OPEN (specialità KUMITE)

Trimboli Margherita
– Medaglia d’ Oro“campionato europeo di karate Romania Tmisoara 19/22 maggio 2016”
-2° Classificata campionato italiano categoria veterano cintura nera (specialità KATA)

Velonà Roberta
-1° Classificata campionessa italiana di stile “SHITU RYU” cintura nera 13/14 anni (specialità KATA)
-3° Classificata campionato italiano categoria +40 kg cintura nera (specialità KUMITE)
Premiazione karateki