Home / sport strill it archivio / C’è un calabrese che vuole rifare grande il Milan, per lui 150 milioni di budget

C’è un calabrese che vuole rifare grande il Milan, per lui 150 milioni di budget

Il Milan vuole tornare grande e, per farlo, si affiderà ad un calabrese doc.
Massimiliano Mirabelli è ormai un navigato dirigente sportivo.
Nativo di Rende, classe 1969, ha mosso i primi passi da dirigente proprio nella cittadina a ridosso di Cosenza vincendo il campionato di Eccellenza e facendo l’osservatore per l’Empoli.
Poi una lunga trafila nelle serie dilettantistiche calabresi, il ritorno al Rende e la doppia promozione a Cosenza (dalla D alla C1) con Mimmo Toscano in panchina.
Ha lavorato come consulente per Ternana, Inter e Sunderland, prima di essere promosso a capo degli osservatori della metà nerazzurra di Milano nel 2014.
A settembre 2016, però, lascia il club per abbracciare il progetto cinese del Milan. Il suo incarico, però, sarà operativo solo a partire dal 19 aprile 2017, pochi giorni dopo l’ufficializzazione del passaggio delle quote rossonere da Fininvest al gruppo asiatico che gli afffida il ruolo di responsabile dell’area tecnica e di direttore sportivo.
Per lui si parla di un budget da 150 milioni per riportare in alto i rossoneri.