Home / sport strill it archivio / Calcio – Follia in Eccellenza: aggredisce e minaccia l’arbitro. Stangata per un ex Reggina

Calcio – Follia in Eccellenza: aggredisce e minaccia l’arbitro. Stangata per un ex Reggina

A Reggio non ha certo lasciato il segno, ma va sottolineato come sia arrivato in riva allo Stretto dopo che, per anni, era stato cercato dalla società amaranto, allora presieduta dal presidente Foti.
Angelo Antonazzo è un esterno destro di cui non molti si ricorderanno.
La sua esperienza alla Reggina è iniziata nel gennaio del 2013 sotto la guida di Davide Dionigi, che lo considerava un suo pupillo ai tempi del Taranto.
La stagione finì a Vicenza con la salvezza in Serie B e Bepi Pillon in panchina.
A 35 anni gioca nell’Hellas Taranto, vicino casa.
Suo malgrado è salito alla ribalta delle cronache per un episodio che riguarda il calcio solo in maniera periferica.
E’ stato, infatti, squalificato per oltre un anno.
Nel referto del giudice sportivo si legge che, dopo esser stato espulso per un fallo ai danni di un avversario, ha spintonato tre volte l’arbitro in una gara di Eccellenza pugliese, per poi provare ad afferrarlo per il correre procurando lievi graffi al direttore di gara.
Nonostante l’intervento di ben cinque compagni di squadra, Antonazzo ha continuato a proferire espressioni gravemente offensive e minacciose all’arbitro.