Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Zeman: “Non sono io il problema. Deluso dagli ultimi due mesi”

Reggina, Zeman: “Non sono io il problema. Deluso dagli ultimi due mesi”

Le dichiarazioni del tecnico amaranto alla vigilia della gara con il Fondi, ultima del 2016 al Granillo: “Il primo tempo di Pagani? La squadra mi ha detto che il gol subito in avvio li ha demoralizzati, è facile da fuori pensare a una immediata reazione ma non è semplice, in campo ci vanno i giocatori e serve ls risposta emotiva da parte di tutti, non 3 o 4. La squadra mi ha sorpreso positivamente in avvio di stagione, pensavo facesse meno bene, poi invece è arrivato il calo”.

Zeman si sofferma sulle condizioni di Bangu e le possibili scelte: “Io mando in campo quelli che tutti i giorni danno il massimo in allenamento, soprattutto a centrocampo ho ampia scelta”. Tecnico a rischio? Il tecnico amaranto è deciso: “Se il problema fosse stato l’allenatore, sarebbe stato allontanato come accade in tutte le società, invece non credo sia quello il problema”.

 Girone d’andata archiviato, per gli amaranto diviso in due tra il promettente avvio e il crollo nella seconda metà: “Sono deluso per la seconda parte di girone, pensavo si potesse fare meglio. Non mi voglio deprimere però, dobbiamo essere positivi e pensare sempre che c’è la possibilità di risalire, con la consapevolezza che ogni partita è una finale. In allenamento i giocatori fanno bene, per questa ragione la società non mi considera il principale responsabile”