Home / sport strill it archivio / Calcio Eccellenza – Cresce l’attesa per il derby Gallico Catona-Reggiomediterranea

Calcio Eccellenza – Cresce l’attesa per il derby Gallico Catona-Reggiomediterranea

E’ il “derbyssimo” dell’ ottava giornata. Tutto reggino fra il Gallico Catona e la Reggiomediterranea.  Sentito dalle due formazioni con una sana rivalità, la disputa sfugge a qualsiasi pronostico.
Da una parte Nello Violante e Natale Gatto, dall’altra Bruno Leo e Costanzo Cloro. I maggiori responsabili dirigenziali delle due antagoniste.
E’ un Gallico Catona che ha fretta di recuperare il terreno perduto, intende incamerare l’intera posta in palio, mentre Reggiomed ha dalla sua la tranquillità di potersi accontentare anche di un pari.
Sei punti in graduatoria per il Gallico Catona, il Reggiomediterranea avanti in graduatoria (con 11 punti quinto posto) che ha avuto un brillante e scoppiettante avvio di stagione. Due ex in campo, Gianni Marcianò e Manuel Monorchio che giocano nel Reggiomed. Non c’è lo squalificato Daniele Zappia.
Una sfida fra le “panche”. Nel Gallico Catona c’è Maurizio Cavallo che è entrato in corsa, il giovane Fabio Crupi si sta prendendo belle soddisfazioni, allena in prima squadra da soli due anni.
Gallico Catona, un comprensorio giovane, sorto quattro anni fa, avvio stentato ma ci sono tutte le condizioni per invertire la tendenza, contro la Vigor Lamazia una prestazione confortante che fa ben sperare per il prosieguo, ha debuttato Giacomo Tripodi, Classe 2000.
Maurizio Cavallo con il secondo lo scillese Rocco Macrì (ex giocatore della Reggina) a Lamezia ha variato atteggiamento tattico con un 3-5-2. Nel mercato di riparazione a dicembre probabilmente la compagine sarà ulteriormente rinforzata con l’arrivo di ben tre elementi, uno per reparto, ma soprattutto, se possibile, è indispensabile una “prima punta”.
Non ci sarà nel derby ancora una volta l’infortunato difensore Pasquale Saccà. Quintana e Nicolazzo giocheranno dal primo minuto?
Reggiomed, secondo anno in Eccellenza, senza una propria identità territoriale, con tranquillità vogliono raggiungere la salvezza.
Ha rallentato la corsa nelle ultime due dispute, un solo punto.
Nella splendida struttura del Lo Presti di Gallico si prevede il pubblico delle grandi occasioni e che sia un pomeriggio all’insegna della lealtà e sportività. Si inizia alle ore 14.30.
Giuseppe Calabrò