Home / sport strill it archivio / Fuga dagli stadi in A, oggi tra le peggiori medie della storia. Pesa il dato del Crotone

Fuga dagli stadi in A, oggi tra le peggiori medie della storia. Pesa il dato del Crotone

La Serie A non è più quella di una decina d’anni. Lo sanno tutti. Se ne sono accorti in Italia e se ne sono accorti soprattutto all’estero.
Ma, a far rumore, in questa stagione ci sono anche i dati relativi all’affluenza negli stadi.
Il vistoso calo di competitività delle milanesi, l’approdo in massima serie di realtà simpatiche ma poco seguite e una serie di strutture fastiscenti oggi regala un dato deludente.
Non aiuta anche la media spettatori del Crotone che, potendo contare su uno Scida che sarebbe stracolmo, fino ad ora ha dovuto spostarsi in un deserto Adriatico di Pescara.
20.400 a partita è la media degli spettatori per ciascuna gara di Serie A.
Lo scorso anno si viaggiava attorno ai 22.000.
A guidare la classifica l’Inter (53.000 di media), poi la Juve (39.300), poi Fiorentina, Milan, Roma, Napoli e Genoa.
Pesa, purtroppo per la Calabria, il dato di Crotone che fa segnare 618 spettatori di media.
Allo Scida sarebbe stata un’altra storia.
Il dato è il secondo peggiore della storia (2006-2007 con 18.000 circa di media ma senza Juventus, Napoli, Genoa, Bologna).