Home / sport strill it archivio / Calcio, Falcinelli: “Crotone e Sassuolo realtà simili. Ecco perchè ci salviamo”

Calcio, Falcinelli: “Crotone e Sassuolo realtà simili. Ecco perchè ci salviamo”

Diego Falcinelli, l’attaccante rossoblù, ha rilasciato una intervista alla Lega Serie A di seguito riportata:

Diego, sei arrivato da una piccola realtà che però ce l’ha fatta: il Sassuolo. Può essere paragonabile al Crotone?

“Sono due realtà simili, il primo anno in Serie A del Sassuolo è paragonabile a quello che sta vivendo Crotone ora. Poi il Sassuolo con programmazione e spalle solide della società è riuscito da arrivare a livelli che non erano immaginabili qualche stagione fa. Per noi sarà difficile, le neo promosse soffrono sempre: il gradino tra B e A è altissimo. Se riusciamo a salvarci, poi gli anni successivi saranno sicuramente più semplici”

Che cosa ti piacerebbe importare dal Sassuolo?

“L‘organizzazione, che è impeccabile. Hanno tutto, fai fatica nel trovare un difetto nel Sassuolo. Ma questo si sono costruiti nel tempo, con persone che davano veramente tutto, non solo nelle ore lavorative. E secondo me qua ci sono elementi per poter fare molto bene. Ma dobbiamo dare il 110%”

Qual è la principale differenza tra Serie B e Serie A?

“Ho vissuto sulla mia pelle il balzo tra le due categorie, è tutto diverso. C’è molta più qualità in ogni reparto. Non è un caso che ogni anno almeno una neo promossa retroceda. Ma noi venderemo cara la pelle”

Che cosa può avere Crotone in più rispetto alla concorrenza?

“Io ho trovato molto entusiasmo, sia in città che nella squadra. È un gruppo solido, che però non ha ancora capito a fondo le difficoltà della serie A. Ma la partita di domenica a Cagliari mi ha confermato che abbiamo buone possibilità di farcela”

E Crotone città com’è?

“Avevo sentito qualche scetticismo, che smentisco categoricamente. Io mi trovo benissimo, c’è il mare, la gente è socievole, sto bene. Certo, arrivasse pure qualche risultato in più non sarebbe male… L’anno scorso hanno vissuto un miracolo sportivo. Non sono partiti tra le favorite, ma si sono conquistati la promozione sul campo. È fondamentale conservare quell’entusiasmo, quel sentimento di rivincita che la città ha provato lo scorso anno”

Perché il Crotone si salva?

“Si salva perché è giusto che questa gente si goda un anno in più di Serie A. Purtroppo fin qui non abbiamo ancora giocato allo Scida. Adesso torneremo in città e le cose cambieranno”.
fonte: