Home / sport strill it archivio / Calcio, Eccellenza – Gallico Catona, per ora soluzione interna per la panchina

Calcio, Eccellenza – Gallico Catona, per ora soluzione interna per la panchina

di Giuseppe Calabrò – E’ un Gallico Catona  che molto probabilmente non deciderà entro questa settimana per la scelta del neotecnico al posto del dimissionario Antonello Faraone.

A Cittanova  siederà in panchina  Francesco Poner ( sta collaborando anche Francesco Quartuccio) che ha lavorato in questa settimana con la squadra.

La società è rimasta “spiazzata” dalle dimissioni di Faraone , un “magro” bottino  di punti, solo tre in quattro gare, ben otto reti subite,  tre realizzate. Dimessa nell’ atteggiamento tattico e carente sul lato fisico.

Antonello Faraone un “ feeling” mai sorto con l’ambiente, la fretta di far punti per degli obiettivi ambiziosi alla vigilia del torneo, forse anche  una mancanza di fiducia fra le parti.

La società è ri- chiamata a scegliere un nuovo trainer , lo si fa in corsa ed in affanno. Sarà il sesto tecnico

In quattro anni ( Casciano, Franceschini, De Leo, Ripepi, Faraone)  per una società del Gallico Catona che attraversa uno dei momenti più travagliati e sofferti.

Ritrovare la serenità , la tranquillità, l’unità d’intenti è , il rispetto dei ruoli, la trasparenza è fondamentale per il   prosieguo. Senza illudere e illudersi tendo conto del budget economico.

Dopo la gara di Cittanova  si saprà il nome del nuovo tecnico che dipenderà anche e soprattutto dall’esito di  tale gara . Cambierà anche l’obiettivo ?

Gallico Catona sopravvalutato come organico ?  Non si discutono alcuni giocatori come Peppe Calarco, Andrea Penna, Orazio Barillà, top player in Eccellenza. Squadra che ha confermato gran parte del “ blocco” delle recenti stagioni con un’ottima difesa.

Leo Gatto ( decisivo spesse volte su “ palla inattiva”)  e Marco Cormaci sono gli elementi di maggior tassotecnico, hanno fatto benissimo nel Galllico Catona in questi ultimi quattro anni, ma devono ritrovare condizione atletica , voglia e stimoli. Deve trovare anche il giusto passo Tonino Cormaci.

E’ sempre mancato  un “ fromboliere” in attacco, sono arrivati quest’anno Roberto Nicolazzo e l’iberico Quintana ( rimarrà?) .

Fiducia al talentuoso “ fuori quota” Ferrato che deve crescere e essere più continuo nel rendimento, bene

Il laterale  Francesco Falcone ( prima rete in Eccellenza contro l’ Acri) e Assumma.  

A Cittanova si cambierà modulo tattico ?  Si infoltirà il centrocampo, torna disponibile anche Daniele Barillà.

In porta il dubbio di giocare con il “ fuori quota” Propato o schierare sin dall’inizio Orazio Barillà.