Home / sport strill it archivio / Volley, B2 maschile – La Conad Lamezia viola il campo di Terrasini. Vittoria per 3-1

Volley, B2 maschile – La Conad Lamezia viola il campo di Terrasini. Vittoria per 3-1

PALLAVOLO TERRASINI 1 – CONAD LAMEZIA VOLLEY 3 (25-21; 15-25; 17-25; 23-25)

TERRASINI: Palazzolo F., Camilleri, Giannusa 3, Geraldi 14, Sclafani, Valenti, Russo, Greco, Gangi, Palazzolo (L), Pipitone 13, Argento, Lumia 7, Vitale, Blanco 18, Palazzolo S., Di Napoli. ALLENATORE: D’Accardi.

LAMEZIA: Davoli D. (L), Romano, Talarico, Ferraiuolo 4, Gaetano 11, Cimino 19, Mercuri A. 11, Piccioni 21, Calabrò 6. ALLENATORE: Piccioni. VICE: Davoli M.

ARBITRI: D’Amico Filippo e Venuti Maurizio di Messina.

Riecco la Conad! 3 punti importantissimi per la classifica conquistati nella difficile trasferta di Terrasini. Dopo 4 partite, tra Campionato e Coppa Italia, senza vittorie i biancazzurri lametini riemergono dal letargo esprimendo un bel gioco. Già uno spiraglio si era visto nella gara di ritorno di Coppa Italia contro Ottaviano quando i ragazzi di Piccioni fecero una delle migliori partite della stagione rischiando di vincere. E proprio da li si doveva ripartire, da quella prestazione e da quello spirito. Lo aveva detto il Presidente Davoli che vedeva nei suoi ragazzi una certa foga di tornare alla vittoria e così è successo. Sul difficile campo del Terrasini, la Conad senza l’acciaccato Galiano parte bene arrivando in vantaggio nel primo set per 14 a 16. I padroni di casa però, grazie al fattore campo e ad i neoacquisti, le provano tutte ed in qualche modo ribaltano il risultato chiudendo la prima frazione di gioco sul 25 a 21. Un evento che non spezza le gambe ai biancazzurri che fanno tesoro di questo episodio grazie al quale riescono a studiare meglio i propri avversari. Ed infatti dal secondo set in poi non c’è storia: con un Piccioni super ed il solito bomber Cimino, il Lamezia conquista la seconda ripresa per 15 a 25. Ferraiuolo, Gaetano e compagni mettono a tacere Terrasini anche nel terzo set con un risultato simile al secondo: un 17 a 25 maturato anche grazie ai colpi di Davoli, Mercuri e Calabrò. Nel terzo set Terrasini da il tutto per tutti ma non basta: il Lamezia doma le speranze dei padroni di casa e chiude il set sul 23 a 25 e definitivamente il match in proprio favore per 3 a 1 con la qualità dei singoli e lo spirito di gruppo che fin qui sono state le armi in più della Conad.